Acireale, 17enne si spara con una pistola con la matricola abrasa


Un ragazzo di 17 anni, D.B., si è suicidato ieri ad Acireale, in provincia di Catania. Il ragazzo, figlio di un ristoratore della zona, si è sparato un colpo in testa con una pisolta dalla matricola abrasa. All’origine dell’episodio potrebbero esserci questioni sentimentali, ma al momento le forze dell’ordine non hanno escluso alcuna pista.
Shock ad Acireale, dove un ragazzo di 17 anni ier si è tolto la vita con un colpo di pistola. Il giovane, conosciuto in città perché collaborava nell’attività del padre ristoratore, avrebbe lasciato un biglietto in cui preannunciava il proposito di farla finita. Sui contenuti del foglio, però, non si sa più di tanto: alcune voci, non confermate dalle autorità, parlano di una delusione sentimentale all’origine del tragico gesto. Sull’episodio indagano gli agenti del Commissariato di polizia di Acireale.
Il 17enne aveva fatto perdere le proprie tracce ieri. Trovato il foglio con l’inquietante messaggio, sono partite le ricerche fino al momento in cui il cadavere è stato ritrovato all’interno della propria minicar nella frazione di Santa Maria delle Grazie, località in cui si trova il ristorante gestito dal padre. Il ritrovamento è avvenuto non molto distante dal locale.
Tanti i messaggi di cordoglio pubblicati sui social network. Il gesto del giovane ha sorpreso tutti quelli che lo conoscevano e che adesso non sanno capacitarsi di quanto accaduto.
Intanto, proseguono le indagini per capire come il giovane sia entrato in possesso di una pistola con la matricola abrasa.


Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close