Sabaudia, bracciante resta incastrato in una trinciatrice: gli amputano una gamba

A Borgo Vodice (nelle campagne di Sabaudia), un bracciante resta incastrato in una trinciatrice: i medici gli amputano una gamba per salvarlo. Un tragico incidente è avvenuto ieri nelle campagne di Sabaudia, in provincia di Latina. Il famoso luogo di mare ha visto il manifestarsi di un tragico destino per un bracciante che resta incastrato in una trinciatrice. A causa di ciò, i medici gli amputano una gamba per tentare di salvarlo. L’uomo stava lavorando in un’azienda agricola ed è rimasto gravemente ferito mentre stava lavorando con una trinciatrice. Infatti, durante il taglio dell’erba è finito con la gamba nella macchina agricola e sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per liberarlo. Il bracciante è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasferito prima al Santa Maria Goretti di Latina e poi in eliambulanza, d’urgenza, a Roma. Purtroppo, i medici gli amputano una gamba altrimenti non sarebbero riusciti a salvarlo. Si tratta dell’ennesima tragedia avvenuta sul lavoro. Un incidente in cui è occorso un uomo che risiedeva a Sabaudia. Non risulta ancora chiaro se si è trattato di una tragica disattenzione o se sono venute a mancare le regole basilari per la sicurezza in questi casi. Al momento pare si tratti comunque di un incidente. Un pomeriggio choc quello di ieri a Sabaudia, e adesso, purtroppo, l’uomo sarà costretto a vivere senza una gamba. Il bracciante risulta tuttora ricoverato in ospedale. Al momento non sono state diffuse le sue generalità. Sul luogo dell’incidente gli inquirenti hanno cercato di ricostruire l’esatta dinamica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.