Lecco, bulli picchiano ragazzino: la madre pubblica le foto su Facebook

In un mondo più social che mai, anche le denunce si fanno online. E’ quanto accaduto a seguito di un grave episodio di bullismo in provincia di Lecco. Dei bulli picchiano un ragazzino e la madre pubblica le foto su Facebook. Vittima di violenze è un 14enne di Mondello sul Lario (Lecco). A quanto pare il ragazzino era vittima di bullismo da tempo, e finalmente è riuscito a raccontare tutto alla mamma, mostrandole anche i lividi e altri segni sul suo corpo provocati proprio dai bulli. La madre ora vuole che la scuola frequentata dal figlio prenda i dovuti provvedimenti a seguito della scoperta, e al momento non sembra essere intenzionata a sporgere denuncia. Però non vuole rimanere in silenzio, e così pubblica su Facebook le foto di suo figlio con i segni delle violenze subite.

LEGGI ANCHE: Roma, picchiato dai compagni bulli a Ponte Milvio: non vuole più andare a scuola

Il ragazzino della provincia di Lecco era vittima di bullismo da tempo, e aveva tenuto per sé le violenze subite. Ma negli ultimi giorni la situazione era arrivata ad un punto tale da non poter essere più taciuta. Lunedì scorso si è verificato l’ennesimo atto di bullismo. Gli altri ragazzini avevano nascosto le scarpe del 14enne all’interno della doccia. Quando il giovanissimo è andato a riprenderle, i bulli hanno ben pensato di buttargli addosso dell’acqua tramite un cestino dei rifiuti. Ma questa vicenda non è nulla rispetto a quello che il ragazzino ha subito negli ultimi mesi. Un giorno, tornando a casa, aveva una lesione alla tibia, che a detta dei medici si era spostata.

LEGGI ANCHE: Ancona, baby-bullismo: bimba di sette anni picchiata, genitori indicono sciopero

La madre del ragazzo si dice rammaricata per non essersi resa conto prima di quanto accadesse a suo figlio, vittima dei bulli. Non aveva potuto vedere i segni delle lesioni presenti sul suo corpo in quanto il ragazzino, data l’età, è totalmente indipendente e si lava sempre da solo. Un campanello d’allarme però c’è stato quando anche la sua personalità risultava cambiata: il 14enne era diventato scontroso e molto chiuso, e le sue performance scolastiche avevano subito un calo. I sospetti avanzati dai genitori hanno trovato risposta nella confessione del ragazzino. La madre ha così pubblicato su Facebook le immagini che evidenziano le violenze subite dal figlio per mano dei bulli.

LEGGI ANCHE: Reggio Emilia, quattro ragazzi denunciati per bullismo sugli autobus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.