Avellino choc, deve partorire ma perde il bambino: ospedale sotto accusa

Una storia terribile vede coinvolta una giovane coppia di Cervinara, in provincia di Avellino. La futura mamma deve partorire ma perde il bambino, ed ora l’ospedale è sotto accusa. Ma cerchiamo di capire cosa è successo e come sia potuta accadere una tragedia del genere. Protagonisti della triste storia sono Angela Pallotta, 27 anni, e Salvatore Cioffi, 29 anni, moglie e marito. Lei era incinta e in procinto di partorire. Nella notte di giovedì la giovane mamma accusa i dolori tipici del travaglio, e con il marito si recano all’ospedale Rummo di Benevento. Come avviene solitamente, la 27enne è stata sottoposta a tutti gli accertamenti, e a quanto pare sia lei che il bambino non presentavano alcun problema. Successivamente però Angela arriva in sala travaglio, e tre ore dopo viene comunicato che il feto non dà cenni di vita, e che la donna ha perso il bambino poco prima del parto.

LEGGI ANCHE: Roma, abortisce al settimo mese dopo un calmante prescritto dal medico

Sconosciute sono le cause della morte del bimbo in quei concitati momenti. Nell’apprendere la notizia la famiglia della coppia ha deciso di sporgere denuncia alla polizia, così da poter comprendere le cause di quanto accaduto, avvalendosi della consulenza dell’avvocato Michele Del Balzo. La cartella clinica della giovane mamma è stata posta sotto sequestro e anche il corpicino del feto dovrà rimanere a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Tanto è lo choc e il dolore per questa coppia della provincia di Avellino e per i loro familiari. A rendere ancora più difficile questo momento è il fatto che Angela porti ancora in grembo il suo bambino, purtroppo privo di vita, che dovrà partorire naturalmente. Un momento di felicità si è trasformato in un immenso dolore, ed ora l’ospedale è sotto accusa. Saranno ulteriori indagini e rilievi a svelare la realtà dei fatti, e se l’ospedale abbia delle colpe in merito alla perdita del bambino poco prima del parto. Seguono aggiornamenti.

LEGGI ANCHE: Torino, muore dopo aborto con la pillola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.