Torpignattara, aggressione sulla linea Roma-Giardinetti: ferito un autista

A Roma c’è stata l’ennesima aggressione ai danni di un autista di Atac. Stavolta l’episodio è avvenuto in zona Torpignattara, sulla linea Roma-Giardinetti. A denunciarlo, sulla sua pagina Facebook, è stato il macchinista Alessandro Neri, vicepresidente del sindacato Cambia-Menti M410. L’episodio è avvenuto intorno alle 22 di ieri, nei pressi della fermata. Il trenino è stato semi distrutto. Sangue sulle pareti e finestrini rotti: i vandali se la sono presa con l’autista e con il mezzo. Il macchinista è rimasto ferito e gli aggressori avevano coltelli e bottiglie rotte al seguito. Alla fermata di Torpignattara si è scatenata l’aggressione da parte di un gruppo di criminali.

L’autista è stato colpito da una bottigliata e sembra che per evitare di essere colpiti, gli utenti del servizio siano fuggiti di corsa. Il dipendente Atac ha spiegato di essersela vista brutta e lui per primo ha denunciato l’accaduto. C’è stata una mega rissa iniziata fuori dal trenino della linea Roma-Giardinetti ed è poi proseguita al suo interno. I passeggeri si sono dati alla fuga. L’autista ha ricevuto una bottigliata addosso. Prosegue dunque il clima di terrore diffusosi tra i dipendenti dell’Atac e tutti gli autisti.

Atac, aggressione a Roma Corcolle – LEGGI QUI

Non è possibile lavorare con il terrore che ogni giorno accada qualcosa, ha commentato la leader del sindacato, Micaela Quintavalle. La speranza è che aumentino i controlli e il clima si rassereni al più presto. Dunque, sulla line Roma-Giardinetti, all’altezza della fermata di Torpignattara, c’è stata l’ennesima aggressione a un autista Atac. Anche se stavolta la rissa sembrava generica, poteva comunque finire in tragedia.

Immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.