Berlusconi a Lampedusa, sarà libera in 48-60 ore

Oggi il tanto atteso arrivo sull’isola di Lampedusa del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Il premier, ha parlato alla popolazione locale, facendo presente che il governo ha attivato dalla mezzanotte di ieri un piano che prevede il trasporto, tramite 6-7 navi, dei migranti che sono giunti negli ultimi giorni su Lampedusa ed entro 48-60 ore l’isola sarà abitata solo dai suoi cittadini. Inoltre, il Governo, promette anche una moratoria fiscale per aiutare l’economia dell’isola con zone “a burocrazia zero“.

Ricordiamo che negli ultimi giorni sull’isola siciliano sono giunti circa 6.000 migranti e la situazione è preoccupante sia sul fronte sicurezza che sul fronte sanità. Le condizioni in cui versano i profughi sono davvero preoccupanti, non c’è un rischio di epidemia, ma le condizioni igeniche sono molto gravi.

Così ha parlato poco fa Silvio Berlusconi agli isolani: “Ieri sera ho messo a punto il piano. Ho trovato i mezzi con il ministro dell’Economia e il piano è scattato da mezzanotte, è operativo: ieri sera si sono mosse 6 navi passeggeri e ci stiamo muovendo per la settima. Hanno una capienza per diecimila passeggeri e sono iniziate al molo le operazioni per spostare i migranti“.

Il presidente ha aggiunto: “Contiamo che le operazioni di imbarco possano prendere due giorni due giorni, due giorni e mezzo: in 48-60 ore Lampedusa sarà abitata solo da lampedusani“.

Berlusconi ha rassicurato che è in corso un accordo con le nuove autorità tunisine per permettere il rimpatrio dei clandestini che stanno arrivando da quel Paese. Ricordiamo che in Tunisia in questo momento non ci sono guerre, stanno arrivando perchè in questo momento, più che mai, è facile farlo.

Sara Moretti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.