Equitalia, sequestrato un esattore a Vicenza

Le proteste contro Equitalia crescono ogni giorno di più.  Si va dalle manifestazioni di piazza alle più disparate richieste ma ieri a Vicenza si è toccato l’apice. Un esattore di Equitalia è stato sequestrato: portava con sè una multa da pagare. Esasperati dalla situazione, gli allevatori che hanno ricevuto la visita dell’esattore hanno deciso di sequestrarlo. Così per più di 5 ore, prima dell’intervento dei Carabinieri, l’uomo che portava la multa è stato “ostaggio” degli allevatori vicentini.

Siamo in un’azienda agricola di Lonigo in provincia di Vicenza. Si presenta agli agricoltori un uomo che fa semplicemente il suo lavoro. Ha con sè una cartella esattoriale da 587 mila euro una cifra non propriamente bassa. La multa deve essere pagata ma a quanto pare i diretti interessati non sono d’accordo.
La multa in questione era stata fatta per uno sforamento delle quote del latte. Non solo gli allevatori hanno sequestrato l’esattore, che in ogni caso ben poco c’entrava, ma anche i loro vicini sono stati coinvolti nella protesta.

Sono stati sei i protagonisti di questa strana vicenda. Per prima cosa hanno prima danneggiato l’auto dell’esattore. Dopo di che sono passati alla fase insulti per poi finire con il sequestro di persona. Il pover’uomo è stato rilasciato solo dopo l’arrivo sul posto dei carabinieri e non solo. Anche la direzione di Equitalia di Vicenza è dovuta intervenire. Gli allevatori hanno ricevuto un fax in cui venivano spiegate delle cose in modo chiaro: la titolarità del credito era dell’Agea, l’agenzia che eroga i contributi agricoli. Di conseguenza era inutile sperare che Equitalia avesse potuto sospendere il credito, era una cosa proprio non fattibile.

5 responses to “Equitalia, sequestrato un esattore a Vicenza

  1. Vergogna vergogna vergogna… hanno sforato le quote latte (sapendo benissimo di farlo) sperando di farla franca alla faccia di chi invece si è attenuto alla legge. E adesso, non contenti, sequestrano persone e sfasciano auto (quella dell’esattore). Proprio delle brave persone!!!! La galera ci vorrebbe, altro che le multe.

  2. Solidarietà agli allevatori !!! Chi parla e non sa stia zitto altrimenti significa che abbiamo tutti torto e ragione un manipolo di appropriatori idebitamente legalizzati! Perchè dunque migliaia di persone in tutta Italia si muovono contro euitalia? Vedi in Sardegna il caso di questi giorni! Il mondo gira al contrario stiamo assistendo al ribaltamento dei ruoli i lavoratori considerati come ladri disonesti… Schiavitù moderna! Comandano le banche e i politic venduti assencondano il tutto grazie ai privilegi che ottengono.

  3. E’ORA DI REAGIRE,BASTA CON LA MORALINA FINTO-CATTOLICA,IL BUONISMO….SE GLI ALLEVATORI AVESSERO BISOGNO IO CI SONO…RISPETTO PER I LAVORATORI BASTA CON STI INETTI DOTATI DI CARTELLINO,VADANO A LAVORARE…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.