Lucca, artigiano pedofilo: abusava di un bambino di 7 anni

A Capannori (in provincia di Lucca) un anziano artigiano è stato arrestato per pedofilia. L’uomo si chiama Franco Leone, di 63 anni. L’anziano artigiano ha abusato di un bambino per oltre 7 anni. Il 63enne aveva conquistato la fiducia dei genitori del bambino dopo aver fatto dei lavori nella loro abitazione. La madre del piccolo aveva fiducia nell’uomo tanto da lasciare il proprio figlio in compagnia dell’artigiano. Proprio nell’abitazione dell’uomo, durante l’assenza della madre, sono avvenute le violenze sul bambino. L’artigiano era solito anche accompagnare il bimbo al mare, in vacanza e si occupava anche di accompagnarlo a scuola. L’uomo era solito fare regali al bambino, che ora ha 13 anni, e si era garantito con questo metodo il suo silenzio. Se il bambino avesse raccontato in giro la vicenda, l’artigiano sarebbe sparito dalla circolazione e con lui anche i regali. Con questa minaccia l’anziano ha potuto agire indisturbato per anni. I primi sospetti sono avvenuti dopo che l’artigiano, indispettito per un distacco da parte del giovane, si era confidato con un altro ragazzo 16enne. A lui avrebbe infatti chiesto consigli su come fare per tenere il ragazzo legato a sé. Il 63enne ha chiesto aiuto anche a un adulto. Da queste confidenze intime sono partite le indagini dei Carabinieri di Capannori – capeggiati dal maresciallo Antonio Fasiello – che hanno arrestato l’artigiano per pedofilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.