Firenze, clandestino aggredisce vigile con una spranga ma viene subito liberato perché non ha residenza


venditore ambulante

Una storia che ha dell’inverosimile ma che è vera (purtroppo): un clandestino venditore ambulante nordafricano aggredisce un vigile urbano ma, una volta portato in Caserma, viene subito rilasciato perché senza fissa dimora. Detto così sembra uno scherzo ed invece è tutto vero: questa singolare vicenda, definiamola così, è accaduta a Firenze. L’aggressione ha avuto luogo nel pomeriggio di lunedì, quando i vigili si sono avvicinati al clandestino che vendeva abusivamente oggetti di vario tipo sul Ponte Vecchio, quindi in pieno centro storico.

Qualche frase di troppo e il nordafricano prima prova a scappare a corsa, poi viene raggiunto e perde le staffe, aggredendo uno dei vigili con una spranga e ferendolo solo in modo lieve. A quel punto l’uomo viene trasportato immediatamente al comando ma una volta arrivato lì, constatato che non ha fissa dimora, viene subito liberato con solo l’obbligo di firma ogni giorno in Questura.

Il giudice non ha potuto notificare gli arresti domiciliari che erano stati richiesti dal pm perché l’uomo non ha residenza. Così per lui è scattato solo l’obbligo di firma e una pena decisamente minore di quella che sarebbe stata sicuramente comminata a uno straniero in regola o a un normale cittadino italiano. L’uomo aveva precedenti per violenza e profanazione di tombe e il suo non arresto ha creato grande malumore tra i cittadini fiorentini che denunciano da molto tempo ormai una situazione al limite.

NOLEGGIA UN CLANDESTINO: LO SPOT RAZZISTA FATTO IN PASSATO DALLA LEGA (VIDEO)

I sindacati di categoria hanno indetto uno sciopero il 28 giugno, nel quale denunceranno la loro indignazione di fronte alle istituzioni e chiederanno maggiore tutela di fronte a questi piccoli crimini. Non solo, nello sciopero indetto per domenica si chiederà anche equità di giudizio da parte delle Forze dell’Ordine che, in caso di cittadino regolarmente domiciliato in Italia, avrebbero provveduto a notificare gli arresti domiciliari invece che il solo obbligo di firma in Questura.

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close