Caso Mario Bozzoli: una nuova testimone racconta cosa è successo la sera della scomparsa

Non c’erano solo gli operai e Mario Bozzoli la sera in cui l’imprenditore è scomparso senza lasciare tracce. Nell’azienda di Marcheno c’era anche un’altra persona. Si tratta della segretaria che ieri ha deciso di raccontare quello che ricorda ai microfoni dei giornalisti de La vita in diretta che hanno raccolto la sua testimonianza. La donna, raggiunta presso la sua abitazione, non è stata mostrata, abbiamo solo ascoltato la sua voce tramite il citofono ma ha voluto comunque dire quello che è successo la sera della scomparsa di Mario Bozzoli, l’8 ottobre 2015 e aggiungere anche altri dettagli. In particolare la donna, oltre a sottolineare che quella sera non è successo nulla di particolare, nulla di cui ci sia da dire qualcosa, parla anche del rapporto che c’era tra Mario e i suoi familiari, suo fratello Adelio e i nipoti. La donna dice di non capacitarsi di tutto quello che si sta raccontando in queste ore in merito ai rapporti difficili tra Mario e i parenti. “Se ci c’erano dei conflitti io non mi sono davvero accorta di nulla, non ho mai notato nulla di quello che si è detto in questi giorni” racconta la donna che quindi smentisce in parte il clima di discordia che regnava in azienda secondo la moglie di Bozzoli. Ma la signora non è la sola a dire che tra il marito e suo fratello ( e anche i nipoti) ci fosse un clima teso, in paese infatti le classiche storie su questo legame si rincorrono tanto che si parla anche di un episodio in cui ci sarebbe stata una scazzottata tra Mario e uno dei suoi nipoti.

PARLA LA SORELLA DI GHIRARDINI: ECCO COSA HA VISTO MIO FRATELLO QUEL GIORNO

Ma a quanto pare la signora Irene, moglie di Mario, ha continuato a confermare le sue dichiarazioni e le sue posizioni in merito al rapporto difficile tra Mario e i suoi parenti. Su Brescia Oggi, che segue con grande attenzione il caso si legge: “I conflitti ci sarebbero stati e andavano avanti da tempo – hanno confermato a bassa voce gli investigatori -. Ma le voci non bastano, serve altro...”. Servono prove concrete, ad oggi purtroppo pare non esserci nulla mentre non sappiamo ancora che fine abbia fatto Mario Bozzoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.