730 precompilato tutte le novità e le informazioni utili per la dichiarazione dei redditi

Il 730 precompilato è una novità per tutti i contribuenti, dal 15 aprile 2016, il Fisco ha reso disponibili 30 milioni di dichiarazioni dei redditi precompilate, di cui 20 milioni di 730 e 10 milioni di modelli Unico. Sul sito dell’agenzia dell’entrate ci sono tutte le informazioni e le istruzioni per procedere alla compilazione della dichiarazione dei redditi 2015. Sarà più facile oppure ci sarà più difficoltà. Vediamo insieme come accedere ed effettuare il 730 precompilato. Sul sito dell’agenzia della Entrate c’è un collegamento che va direttamente sul pulsante autentificazione. Per entrare nel modello 730 c’è bisogno di tre diverse chiavi di accesso. Il codice Pin per i servizi telematici dell’Agenzia, che potete richiedere presso gli uffici territoriali o utilizzando l’app “AgenziaEntrate”; poi l’altra chiave è la Carta Nazionale dei Servizi; infine il Pin dispositivo rilasciato dall’Inps e lo Spid, il nuovo Sistema Pubblico di Identità Digitale.


Ricordate che potete sempre delegare per la dichiarazione dei redditi un professionista abilitato oppure un Caf. Una volta entrati nell’area dove vi siete autenticati, potrete scegliere il modello che vi interessa. Se volete imbattervi in questa nuova procedura fai da te, è utile però informarsi e studiare un attimo la procedura, altrimenti potreste avere dei problemi.

Sul 730 potete detrarre tutte le spese della mensa dei vostri bambini – clicca qui

Il fisco ha attivato vari canali di comunicazione per spiegare ai cittadini come effettuare la dichiarazione dei redditi. Potete usufruire dell’App “AgenziaEntrate”, oppure vedere il video tutorial che illustra step by step tutte le operazioni da fare, ancora sull’account twitter, presto anche su facebook una pagina dedicata alla precompilazione del 730. Infine per diverse città italiane partirà un camper “Il Fisco mette le ruote”, un ufficio attrezzato dove potrete ricevere tutta l’assistenza desiderata.

Medici di famiglia 16 ore a disposizione dei pazienti – leggi qui

Ecco alcune date: Abruzzo lunedì 2 maggio, Molise mercoledì 4 maggio, Campania venerdì 6 maggio, Sicilia lunedì 9 e martedì 10 maggio, Calabria giovedì 12 e venerdì 13 maggio, Basilicata martedì 17 maggio, Puglia giovedì 19 maggio, Lombardia martedì 14 giugno, Valle d’Aosta giovedì 16 giugno, Lazio lunedì 4 luglio, Sardegna mercoledì 6 e giovedì 7 luglio. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate tutte le altre date.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.