Catania, prete abusava dei minori: amicizie con la criminalità, un genitore accusato


prete di catania arrestato per violenze

Catania, prete abusava dei minori dopo averli cosparsi di olio. Le ultime notizie rivelano che il parroco è stato arrestato, a seguito di diverse accuse da parte di ragazzi molto giovani. Quest’ultimi erano spesso persone con grandi problemi personali. E’ proprio di questo che ha approfittato il prete di Catania. Attualmente, un genitore è stato accusato di favoreggiamento personale, dopo aver saputo della denuncia del figlio nei confronti del sacerdote.

CATANIA, PRETE ABUSA DEI MINORI E PRIMA LI COSPARGE DI OLIO SANTO ULTIME NOTIZIE: LA VICINANZA CON LA CRIMINALITA’

A Catania un prete è stato arrestato con l’accusa di violenza sui minori. Il parroco costringeva i ragazzini, con un’età inferiore ai 14 anni, ad avere rapporti. La violenza avveniva dopo aver cosparso i giovani con olio santo della chiesa. Una storia che mette i brividi, ma che ci è già capitato di raccontare. Purtroppo, le molestie sui minori non hanno termine. Ancora una volta, ad essere accusato è un prete, uomo su cui i cittadini di un paese dovrebbero riporre la propria fiducia. L’interesse del parroco sarebbe finito proprio su alcuni giovani con situazioni personali turbolente. Padre Pio Guidolin, accusato e arrestato per violenza sui minori, ha sfruttato proprio la loro fragile storia per commettere gli abusi. Le ultime notizie parlano di un giovane ragazzo che si era opposto alle attenzioni del prete, tanto che aveva denunciato alcuni abusi. Ma la comunità dei fedeli, secondo quanto rivelano gli inquirenti, avevano isolato il ragazzino, accusandolo di raccontare calunnie sul prete. Una storia proprio da non credere. Il piccolo aveva proprio ragione e ora i fedeli di Catania dovranno sicuramente ricredersi. Le indagini hanno portato verso una strada molto intricata. Infatti, pare che il sacerdote abbia scelto di affidarsi alla criminalità organizzata per evitare che i genitori riuscissero a denunciare gli abusi.


PRETE DI CATANIA INDAGATO ANCHE DAL TRIBUNALE ECCLESIASTICO, GENITORE ACCUSATO DI FAVOREGGIAMENTO

Dopo l’arresto del prete di Catania per abusi, uno dei genitori delle vittime è stato accusato di favoreggiamento personale. Subito dopo che il figlio aveva condiviso la sua testimonianza con la magistratura, avrebbe scelto di contattare il sacerdote per metterlo in guardia sulle indagini. Una situazione che appare di fronte ai nostri occhi in modo inverosimile. Attualmente la curia etnea ha preso atto di quanto accaduto e ha preso dei provvedimenti cautelari. Padre Pio Guidolin è stato mandato via dalla parrocchia ed è senza funzioni. E’ stato anche avviato un processo canonico al Tribunale Ecclesiastico.


Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close