Trieste, violenta rapina: muore il proprietario di casa

rapina in una villa a trieste

Violenta rapina in una villa, durante il quale è morto un uomo di 70 anni. Assolto nell’abitazione dell’anziano signore, che purtroppo ha perso la vita a causa dei rapinatori. Le ultime notizie rivelano che la moglie è riuscita a salvarsi fingendosi morta. La rapina è accaduta a Opicina, sull’altopiano carsico, sopra la città di Treiste. L’uomo è stato trovato nel suo giardino da alcuni operai, mentre la donna risulta essere ancora scioccata per quanto accaduto.

VIOLENTA RAPINA IN UNA VILLA DI TRIESTE ULTIME NOTIZIE: MORTO UN 70ENNE, LA MOGLIE SI E’ FINTA MORTA

Trieste, violenta rapina in una villa, nella notte tra il 19 e il 20 dicembre. A subire l’assalto è toccato ad una coppia di coniugi, di cui uno ha perso la vita. Stiamo parlando di Aldo Carli, un 70enne. L’uomo è stato ritrovato riverso nel giardino di casa sua alle ore 8.10 da alcuni operai di una ditta che si occupa di un lavoro nella zona. L’anziano signore è morto a causa dell’aggressione ricevuta dai due rapinatori, i quali l’avrebbero colpito violentemente. Infatti, sono stati ritrovati segni evidenti sul suo viso. Destino diverso per la moglie, la quale è riuscita a salvarsi fingendosi morta. La donna ha presentato delle ferite sul collo, causate dal tentativo dei rapinatori di soffocarla. E’ stata portata all’ospedale di Cattinara e risulta essere ancora sotto shock. I primi soccorritori hanno riferito che è stata lei stessa a dichiarare: “Mi sono salvata fingendomi morta”.

DRAMMATICA RAPINA A TRIESTE: LE PRIME IPOTESI DEGLI INVESTIGATORI

I rapinatori che si sono introdotti nell’abitazione di Trieste pare siano due. I ladri sono entrati nella villa forzando la rete metallica che circonda il giardino. E’ subito scattata la caccia ai due rapinatori. Dalle ultime notizie sappiamo che sul posto sono arrivate diverse pattuglie della Squadra Mobile e il magistrato Federico Frezza. Gli investigatori hanno rivelato le loro prime ipotesi, soprattutto dopo i rilievi effettuati dalla Polizia scientifica. A quanto pare il tentativo dei due ladri era solo quello di rubare. Si tratta di una zona molto tranquilla e abitata soprattutto dalla comunità slovena. La rapina a Trieste è costata, purtroppo, al povero 70enne, che probabilmente avrebbe voluto difendere la sua proprietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.