Papa Francesco scrive ad Alex Zanardi: “Grazie per aver dato forza a chi l’aveva perduta”

Attraverso La Gazzetta dello sport, Papa Francesco ha deciso di scrivere una lettera ad Alex Zanardi. Il Papa è vicino al grande campione in questo momento difficilissimo e prega per lui. “Carissimo Alessandro, la sua storia è un esempio di come riuscire a ripartire dopo uno stop improvviso. Attraverso lo sport hai insegnato a vivere la vita da protagonisti, facendo della disabilità una lezione di umanità” queste le prime righe della lettera che Papa Francesco ha scritto poche ore da ad Alex. Le condizioni di salute del campione restano ancora molto gravi ma c’è tanta gente che fa il tifo per lui e Bergoglio glielo vuole ricordare. Ricorda inoltre che grande esempio di vita è stato per milioni di persone nel mondo. E spera di certo che dopo la ripartenza, quella avvenuta dopo il drammatico incidente del 2001, ce ne sia un’altra, ancor più significativa.

LA LETTERA DI PAPA FRANCESCO PER ALEX ZANARDI

La lettera integrale, si potrà leggere sulla Gazzetta dello sport, ma trapelano alcuni passaggi. Nella sua missiva il pontefice ha inoltre aggiunto: “Grazie per aver dato forza a chi la aveva perduta”.

Parole di affetto e di speranza anche per la famiglia di Alex, che è al fianco del campione. “In questo momento tanto doloroso le sono vicino, prego per lei e per la sua famiglia. Che il Signore la benedica e la Madonna la custodisca” ha scritto Papa Francesco nella sua lettera pubblicata oggi dalla Gazzetta dello sport.

Intanto dall’ospedale arriva la prima immagine di Alex. A pubblicarla è Niccolò Zanardi che è tornato sui social e ha deciso di condividere lo scatto con tutte le persone che stanno pregando e facendo il tifo per il suo papà.

 La lettera del Papa è arrivata alla stampa grazie all’aiuto di don Marco Pozza, scritta a mano da Francesco in persona utilizzando una penna stilografica.

( fonte foto Gazzetta dello sport)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.