Green pass obbligatorio per nuove categorie di lavoratori: chi deve averlo

Green pass obbligatorio per nuove categorie di lavoratori: chi deve averlo

A breve il green pass sarà obbligatorio non solo per il personale sanitario e scolastico ma anche per altre categorie di lavoratori individuate dal Governo. Con il prossimo provvedimento dell’Esecutivo queste saranno enunciate e dunque, per lavorare, per alcune persone, sarà obbligatorio essere in possesso del certificato verde. In generale la linea guida seguita dal Governo è semplice: scatta l’obbligo per tutti coloro che lavorano in luoghi in cui è richiesto il green pass alla clientela. Nelle prossime ore, saranno rese note in modo ufficiale, tutte le novità.

Le polemiche non si fermano, ma il Governo va avanti. Pensiamo per esempio ai ristoranti, con i clienti obbligati ad avere il green pass per mangiare al chiuso. Ecco, con il nuovo provvedimento del Governo anche i camerieri e i titolari dei locali dovranno essere in possesso della certificazione per essere dunque “al pari” dei clienti. Ma scopriamo quali sono le nuove categorie di lavoratori che si andranno ad aggiungere a quelle per cui il green pass è già obbligatorio.

Green pass obbligatorio per nuove categorie di lavoratori: chi deve averlo

Abbiamo già tirato in ballo camerieri e gestori di ristoranti. Il green pass diventerà però obbligatorio anche per dipendenti statali, barman, gestori di locali, ma anche istruttori sportivi che lavorano in luoghi come piscine e palestre dove è appunto necessario essere in possesso del certificato verde. 

Anche i lavoratori del settore dei trasporti a lunga percorrenza, quindi coloro che sono alla “guida” di treni, navi, aerei e così via saranno a breve obbligati ad avere il green pass così come accade adesso ai passeggeri. A loro, sempre con il prossimo provvedimento del Governo, si aggiungeranno gli autisti dei mezzi del trasporto pubblico locale anche se in questo caso, come sappiamo, l’obbligo del certificato verde non è in realtà obbligatorio per i viaggiatori (e questo argomento è ancora uno dei più discussi).

Non è ancora chiaro se con il prossimo provvedimento l’Esecutivo individuerà l’obbligo del green pass anche per i dipendenti delle aziende che per il momento sono invece esentati. Il certificato verde è attualmente obbligatorio solamente per accedere alle mense aziendali ma non per lavorare. Qualcosa però potrebbe cambiare da qui a poco e il green pass potrebbe diventare necessario anche per coloro che lavorano in azienda, nell’interesse della salute pubblica.

Ricordiamo infine che il green pass si ottiene dopo la prima dose di vaccino o con un risultato negativo al test molecolare, antigenico eseguito nelle ultime 48 ore. Ancora, può entrare in possesso del green pass anche chi è stato contagiato dal virus ma è poi guarito e può dimostrarlo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.