Incendio in una fabbrica a Budapest, un tornado di fuoco

Ieri sera un “tornado di fuoco” ha colpito una fabbrica che produce plastica vicino Budapest. Un giornalista che era sul luogo dell’incendio racconta di aver sentito il rumore di qualche piccola ed anche grande esplosione e di aver visto le fiamme alte circa 15 piedi (4.57 metri). Circa 70 vigili del fuoco hanno affrontato l’incendio che ha continuato a divampare fino alle 20:00.

L’edificio distrutto dall’incendio occupava un’area di circa 400 metri quadrati e conteneva alcune materie prime per la produzione della plastica. Per fortuna, l’incendio non ha provocato vittime. Finora la causa dell’incendio è sconosciuta.

Il “tornado di fuoco” è di un fenomeno assai raro e, scrive il tabloid Daily Mail, si sviluppa da incendi furiosi solo sotto certe condizioni e di solito assume la forma di una colonna verticale di circa 10-50 metri di altezza e dal diametro di alcuni metri e dura pochi minuti, nonostante siano stati registrati anche alcuni che si sono estesi per un chilometro.

Il più letale esempio mai registrato si è sviluppato durante il terremoto Great Kanto in Giappone nel 1923, quando un enorme tornado di fuoco ha ucciso 38 mila persone in soli 15 minuti.

L’immagine è stata scattata da un fotografo della Reuters, Viktor Veres, a Kistarcsa vicino a Budapest

Hoda Arabshahi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.