Ha 12 anni una delle più giovani vittime del coronavirus in Europa


E’ sempre più difficile raccontare la cronaca del periodo che stiamo vivendo. Non solo i nostri anziani ci lasciano senza un ultimo saluto, da soli nelle stanze degli ospedali; i nostri medici che lottano in prima linea non ce la fanno, giovani e meno giovani con o senza patologie pregresse. Il coronavirus sta spezzando migliaia e migliaia di vite e purtroppo, nelle ultime settimane alla lunga lista di chi non ce l’ha fatta si aggiungono anche giovanissimi vittime. C’è anche una bambina di soli 12 anni tra le vittime del coronavirus in Europa. La piccola è deceduta nelle scorse ore in Belgio dove era ricoverata con i tipici sintomi della malattia.

La notizia della morte della piccola in Belgio arriva a poche ore di distanza da un’altra news arrivata dagli Usa dove pare sia morto un bambino di un anno a causa del COVID19.

BAMBINA DI 12 ANNI MUORE IN BELGIO: LE ULTIME NOTIZIE

Lo hanno comunicato oggi le stesse autorità belghe facendo il punto sulla situazione dei contagi e dei decessi per covid-19 nel Paese. La piccola diventa così al momento la più giovane vittima del coronavirus in Europa. “È un evento molto raro ma che ci ha sconvolti“, ha commentato il virologo Emmanuel André nel corso della consueta conferenza stampa quotidiana per comunicare numeri di contagi e decessi.  In Belgio sono al momento 705 le vittime del Covid-19.

Purtroppo il numero di giovanissime vite spezzate a causa del COVID 19 sta crescendo nelle ultime ore. Un’altra giovanissima vittima del coronavirus, fino a ieri la più giovane, si è registrata in Portogallo. Si tratta di Vitor Godinho, un adolescente di 14 anni che non aveva patologie pregresse e anzi seguiva uno stile di vita sano e praticava sport. In Francia, nei giorni scorsi, non ce l’ha fatta anche una ragazza di 16 anni.  In Italia al momento tra i minori, fortunatamente, non si è riscontrato nessun decesso.

Leggi altri articoli di Dal Mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close