Boris Johnson in terapia intensiva: si aggravano le condizioni del primo ministro inglese


Notizie Flash-Questo pomeriggio, dopo la diffusione della notizia relativa al suo ricovero, dal Regno Unito erano arrivate informazioni rassicuranti circa le condizioni di salute di Boris Johnson. Avevano parlato di un semplice ricovero per controlli di routine ma questo era apparso molto strano, considerato il fatto che in questo periodo, le visite generiche, vengono rimandate. La cosa aveva lasciato molte perplessità e pochi minuti fa, è arrivata quella che era una notizia prevedibile. Il primo ministro britannico è ricoverato in ospedale in terapia intensiva. Non ci sono molte altre notizie ma è chiaro che le sue condizioni di salute si siano aggravate nelle ultime ore.

Il premier britannico Boris Johnson, affetto da coronavirus, è stato trasferito in terapia intensiva dopo che questo pomeriggio le sue condizioni sono peggiorate. Lo fa sapere un portavoce di Downing Street secondo quanto riportato dai media britannici

BORIS JOHNSON IN TERAPIA INTENSIVA: LE ULTIME NOTIZIE

La notizia battuta da tutti i media britannici:

Prime Minister Boris Johnson has been taken into intensive care in hospital with coronavirus.

This breaking news story is being updated and more details will be published shortly. Please refresh the page for the fullest version.

You can receive Breaking News on a smartphone or tablet via the BBC News App. You can also follow @BBCBreaking on Twitter to get the latest alerts.

Il premier si trova al St Thomas Hospital dopo che le sue condizioni erano peggiorate in seguito al ricovero per il coronavirus. Downing Street precisa che il ministro degli Esteri Dominic Raab gli subentra per esercitare la supplenza.

Al momento non ci sono altre notizie, poche informazioni mentre si attende che ci sia un comunicato ufficiale in merito.

Leggi altri articoli di Dal Mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close