Sparatoria in Colorado ultime notizie: almeno 10 morti nel supermercato

Sparatoria in Colorado ultime notizie

Ancora una sparatoria e ancora morti in Colorado dove un uomo ha ucciso almeno dieci persone sparando all’impazzata all’interno di un supermercato di Boulder. Sono queste le ultime notizie che arrivano dagli Usa in Italia il 23 marzo 2021. Tra le vittime ci sarebbe anche un poliziotto, stando alle prime ricostruzioni fatte dai media americani. Non si tratta certo della prima volta in cui si assiste a una scena del genere e anche oggi siamo di fronte all’ennesima tragedia, frutto della follia umana. Per il momento le notizie che arrivano sull’accaduto sono poche, cerchiamo allora di ricostruire questa triste vicenda.

Sparatoria in Colorado, ultime notizie

Dei forti spari all’interno del supermercato di Boulder e urla di paura. Questo hanno riferito alcuni testimoni oculari che avrebbero poi allertato i soccorsi arrivati tempestivamente sul posto. Stando a una prima ricostruzione, l’uomo – in pantaloncini corti e senza maglietta – avrebbe cominciato a sparare all’interno e all’esterno del supermercato. Agghiacciante la scena che gli agenti della polizia si sono trovati davanti una volta arrivati: corpi senza vita sia all’interno del market sia nel parcheggio esterno. Secondo quando affermato dai media americani, il killer avrebbe usato un fucile stile AR-15 per aprire il fuoco e dare il via alla strage.

Sparatoria in Colorado, almeno 10 morti

Nella collutazione con le Forze dell’Ordine, l’uomo, adesso sotto custodia della Polizia americana, è stato ferito. I morti sarebbero almeno dieci per il momento ma non è stato ancora stilato un bilancio ufficiale. Tra le vittime, come accennato, c’è anche un agente di polizia, il 51enne Eric Talley, tra i primi a intervenire sulla scena dopo le prime richieste di soccorso. Il governatore del Colorado Jared Polis ha espresso tutto il suo dolore in merito con una nota ufficiale: “Oggi hanno tragicamente perso la vita dieci persone, tra cui l’ufficiale Eric Talley“.

Un unico appello: stare in casa

Un appello accorato da parte delle Forze dell’Ordine americane che invitano tutti a non uscire con accorati post su Twitter: “Si prega di evitare l’area di Table Mesa e Broadway. Questa è ancora una scena molto attiva. NON trasmettere sui social media alcuna informazione tattica che potresti vedere. Continueremo a twittare gli aggiornamenti man mano che li avremo. Se vivi nelle vicinanze, rimani dentro per ora“.

Ma nonostante l’appello delle Forze dell’Ordine, sui social girano numerosi video realizzati da testimoni che hanno assistito alla scena, compresa a quella dell’arresto del killer, ammanettato e portato via dalla Polizia americana appena fuori dal supermercato. Ancora ignoto, al momento, il motivo che lo avrebbe portato a compiere questo folle gesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.