Disoccupazione giovanile al 29% in Italia

giovani

E’ sempre più alto il tasso di disoccupazione fra i giovani. A dicembre è salito al 29%, a novembre era al 28,9%. Un anno fa, il dato era più basso del 2,4%. Si tratta, in assoluto, della percentuale di giovani disoccupati più alta dal 2004 ad oggi.

Il tasso di disoccupazione generale è nettamente più basso. Si è attestato all’8,6%, in live aumento rispetto a un anno prima. Gli esperti dell’Istat spiegano che “a chiusura del 2010 le condizioni del mercato del lavoro appaiono un po’ più serene, da autunno l’occupazione ha smesso di scendere e la disoccupazione nell’ultimo bimestre, novembre e dicembre, ha preso a calare. L’unico elemento che stona – aggiungono – è la disoccupazione giovanile, che ancora una volta torna a scalare posizioni, segnando un nuovo record”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.