Pensioni anticipate ma i conti di Renzi non tornano: ultime news dopo le dichiarazioni del Premier

Ospite di Bruno Vespa nel programma Porta a Porta, Matteo Renzi ha dato gli ultimi aggiornamenti in materia di rimborsi e pensioni anticipate: ma qualcosa non torna nel piano esposto dal premier...
news pensioni

Matteo Renzi continua a saltellare da un programma all’altro per esporre agli italiani il piano relativo ai rimborsi delle pensioni che prenderanno il via il prossimo 1° agosto, secondo quanto affermato dal Presidente del Consiglio che ieri è stato ospite di Bruno Vespa a Porta a Porta per chiarire ancora una volta il piano del Governo per risarcire i cittadini. Ma Matteo Renzi ha anche affrontato la questione delle pensioni anticipate facendo esempi concreti: ma i conti non tornano e oggi sono molte le critiche nei confronti di quanto esposto dal premier nel programma di Rai 1. Ecco le ultime news con gli aggiornamenti del 20 maggio.

PENSIONI PRECOCI ED ESODATI: RENZI RIAPRE LA PARTITA, ULTIME NEWS SU PREPENSIONAMENTO

Matteo Renzi, pensioni anticipate possibili ma gli italiani devono rinunciare a qualcosa

Bruno Vespa incalza Matteo Renzi sul tema pensioni anticipate, lui risponde con un esempio tirando in ballo la nonna che, dopo anni di intenso lavoro, decide di godersi i nipotini. Glielo dobbiamo concedere. Come? La facciamo uscire tre anni prima ma prenderà circa 40 euro al mese in meno di pensione, dice un fiero Matteo Renzi. Ma facendo un rapido conto ci si accorge che la cifra alla quale la famosa nonna dovrà rinunciare non sarà pari a 40 euro al mese ma a 100. Questo perché ad oggi esiste un progetto di legge firmato dalla coppia Damiano-Baretta che chiede di istituire il prepensionamento a partire dai 62 anni con penalizzazioni però del 2% per ogni anno di anticipo. Tradotto in numeri, vuol dire che calcolando una media di mille euro al mese presa a 61 anni e non a 66 secondo la regola, la nonna in questione prenderebbe 100 euro al mese in meno e non più 40.

RIMBORSI PENSIONI: A CHI E QUANDO, ULTIME NEWS DAL GOVERNO

Insomma il capitolo relativo alle pensioni anticipate presenta ancora molti nodi da sciogliere nonostante Matteo Renzi abbia affermato di essere a buon punto per risolvere il tutto. Ma siamo proprio sicuri?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.