Pensioni Quota 41 ultime notizie, quali sono le novità? Parla Salvini


Pensioni Quota 41 ultime notizie, quali sono le novità? Parla Salvini

Le pensioni Quota 41 sembrano essere l’obiettivo finale del Governo M5S-Lega. A parlarne è stato il Ministro dell’Interno, nonché vicepremier, Matteo Salvini. Le sue dichiarazioni sono state rilasciate nella trasmissione W l’Italia Oggi e Domani, su Rete 4. Salvini ha parlato non solo del tema della sicurezza, che lo vede in prima linea, ma anche del superamento della legge Fornero e delle pensioni in generale. Il vicepremier ha dunque dichiarato che l’intervento sul settore pensionistico sarà graduale e che non si risolverà nel corso del prossimo anno. Bisognerà lavorare duro per raggiungere degli obiettivi precisi, tra i quali pare ci siano anche le pensioni Quota 41, attualmente accantonate in favore di altre misure.

PENSIONI QUOTA 41 ULTIME NOTIZIE, COSA SUCCEDERA’ AL SISTEMA PENSIONISTICO NEL CORSO DEI PROSSIMI ANNI? PARLA MATTEO SALVINI

Nel corso della sua partecipazione alla trasmissione W l’Italia Oggi e Domani di Rete 4, Matteo Salvini ha toccato alcuni temi caldi del momento. Tra questi la distribuzione delle risorse tra Reddito di cittadinanza, fortemente voluto dal M5S, e le pensioni Quota 100. Ha dunque dichiarato che il Reddito di cittadinanza è una risorsa che può aiutare anche ad “aumentare le pensioni di invalidità e le minime“. Inoltre il reddito voluto dal partito con il quale ha firmato un contratto di Governo, servirà al reinserimento delle persone nel mondo del lavoro.

Infatti “si è tenuti a dire sì quando arriva un’offerta di lavoro“.

Dunque, stando alle sue parole, negli anni la spesa per il Reddito di cittadinanza dovrebbe calare, grazie all’ingresso di molte persone nel mondo del lavoro. La spesa per le pensioni invece andrà ad aumentare e dunque ci sarà una naturale ridistribuzione delle risorse.

Salvini ha parlato anche delle pensioni Quota 41, che attualmente non fanno parte della manovra finanziaria ma che non vengono perse di vista dal Governo. L’obiettivo è pensioni Quota 41 per tutti. Dunque cosa succederà? L’obiettivo finale è questa misura perché “chi ha iniziato a lavorare a 16 anni si aspetta qualcosa“. Inoltre ha detto: “Non mando in pensione tutti l’anno prossimo. Do una bella botta, perché restituisco il diritto a 400mila italiani di andare in pensione“.

Intanto ciò che sembra essere certo è che la Quota 100 si farà. E’ questa la misura che entrerà in vigore a partire dal 2019, consentendo ad una buona parte di lavoratori di uscire dal lavoro in anticipo liberando posti di lavoro per i giovani. Dunque un gran numero di lavoratori avrà l’opportunità di andare in pensione a 62 anni con 38 anni di contributi.

Leggi altri articoli di Economia

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close