Nessun taglio alle accise sulla benzina, Salvini non mantiene la promessa


taglio accise benzina salvini

A quanto pare nessun taglio verrà effettuato alle accise sulla benzina. Dunque il vicepremier Matteo Salvini non ha mantenuto la promessa fatta agli italiani nel corso della campagna elettorale. A seguito dell’accordo con l’Ue oggi verrà presentato il maxi emendamento con la manovra aggiornata a seguito degli accordi con l’Ue. In questa non ci sono riferimenti ad eventuali tagli delle accise sulla benzina. Si tratta di uno dei punti su cui il leader della Lega aveva incentrato la sua campagna elettorale. Se in altri casi le promesse sono state mantenute, in questo il Governo delude gli italiani che si sono recati al voto dando la preferenza alla Lega.

NON CI SONO TAGLI ALLE ACCISE SULLA BENZINA, LA PROMESSA NON MANTENUTA DA MATTEO SALVINI

Nel corso della campagna elettorale Salvini aveva annunciato il taglio delle accise sulla benzina già dal primo Consiglio dei ministri. Ora l’obiettivo è quello di mantenere la promessa il prossimo anno. Sarà vero? Stando alla situazione attuale, addirittura dal 2020 potrebbe esserci un aumento delle accise sulla benzina. E’ una delle clausole di salvaguardia che il Governo dovrà occuparsi di sterilizzare. Il punto è però che servirebbero 400 milioni e nel caso in cui non venissero trovati, scatterebbe l’aumento delle accise.

Se non altro questo aumento è stato evitato per il prossimo anno. Con la Legge di Bilancio 2019, il Governo ha sterilizzato le clausole di salvaguardia delle accise e dell’Iva. La clausola è stata però aumentata per il prossimo triennio. Questo è quanto previsto dall’ultima versione della manovra finanziaria. La precedente versione della Legge di Bilancio 2019 prevedeva invece la sterilizzazione parziale delle accise sulla benzina per il triennio preso in considerazione.

Cosa pensa Salvini di questa promessa non mantenuta? Il vicepremier non rinuncia alla possibilità di tagliare le accise sulla benzina e ammette il fallimento in tal senso. “Togliere le accise più vecchie non siamo riusciti a farlo, mi riprometto di portare a casa questo risultato nel 2019“, ha detto il Ministro dell’Interno, dicendo di essere “riusciti soltanto a bloccare ulteriori aumenti“. Salvini ha quindi detto: “Le accise che risalgono a 20, 30, 50 anni fa sono fuori dal mondo. Ammetto che in sei mesi non sono riuscito a fare tutto quello che mi ero proposto, ma è uno stimolo a fare ancora meglio“.

Insomma, nell’agenda di Matteo Salvini continua ad esserci il taglio delle accise e ammette di non essere riuscito a portare a casa questo risultato. Il prossimo anno scopriremo se si riuscirà a procedere con il taglio delle accise.

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close