Pensioni ultime notizie, le mamme possono andare in pensione prima con un bonus?


PENSIONI MAMME PENSIONE PRIMA BONUS

Pensioni ultime notizie, arriva un bonus per le mamme per farle andare in pensione prima? Le lavoratrici con i figli prossimamente potrebbero avere la possibilità di lasciare il lavoro prima grazie ad uno sconto sui requisiti contributivi pensionistici. Questo avverrebbe con l’obiettivo di tenere conto della discontinuità della carriera lavorativa con la maternità. A parlarne è stato il sottosegretario al lavoro Claudio Durigon. Il Governo sta studiando una correzione al Dl 4/2019 per agevolare le lavoratrici mamme che sono prossime alla pensione. “Stiamo valutando una soluzione per le donne“, ha detto, “500 milioni all’anno è il costo per riconoscere un anno per ogni figlio“. La notizia però non è piaciuta a tutti e sui social ci sono state delle reazioni contrarie.

PENSIONI ULTIME NOTIZIE, SI STUDIA UN BONUS PER CONSENTIRE ALLE MAMME DI ANDARE IN PENSIONE PRIMA

Il malcontento generato dalle parole di Durigon sulla possibilità delle mamme di andare in pensione prima, è stato espresso dalla fondatrice del Comitato Opzione donna social, Orietta Armiliato. Ha dunque detto che “il lavoro di cura, prevalentemente svolto dalle donne, è parte fondamentale del welfare informale del nostro paese indipendentemente dal fatto che le donne siano o meno madri“. Nonostante sia ovvio che per le mamme il peso sia maggiore, e che queste debbano avere un maggiore riconoscimento, è giusto che quest’ultimo sia dedicato a tutte le donne.

Si rischierebbe in caso contrario di creare un divario tra “donne di serie A e di serie B“, con e senza figli.

Le donne presenti sulla pagina Facebook del Comitato Opzione donna social hanno commentato quanto dichiarato dalla fondatrice.

Alcune sono a favore mentre altre no. Quelle che condividono il pensiero espresso da Orietta Armiliato hanno lanciato l’hashtag #sonoincredito con lo Stato.

L’idea di fondo è che le donne in generale, non solo le mamme, abbiano maggiormente sulle loro spalle il peso della gestione della famiglia e della casa. Dunque devono far fronte a diverse responsabilità in più rispetto agli uomini.

Il “welfare informale“, che è quello privato e che va a sommarsi a servizi pubblici e statali come case di riposo e asili nido, è molte volte nelle mani delle donne. Quest’ultime in molti casi sacrificano la carriera del tutto o solo in parte. Sono loro nella maggior parte dei casi ad occuparsi delle pulizie domestiche e della spesa. Dunque si parla di un diritto naturale di avere un riconoscimento in più per quel che concerne alcuni diritti.

In questo caso si parla della possibilità di andare in pensione prima per le mamme, che sicuramente più delle altre donne hanno il carico di occuparsi dei figli e della loro educazione.

Leggi altri articoli di Economia

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close