Pensioni quota 100 ultime notizie, ecco a quanto ammonta l’importo mensile


pensioni quota 100 importo

Pensioni quota 100 ultime notizie, ecco a quanto ammonta l’importo mensile dei pensionati. Come ormai sappiamo, dal giorno 1 aprile 2019 è stata avviata la prima finestra per chi vuole lasciare il lavoro con questa misura. La quota 100 è stata fortemente voluta dalla Lega per consentire ai lavoratori di lasciare il lavoro ad un’età dignitosa così da liberare anche dei posti per i più giovani, che attualmente faticano ad entrare all’interno del mondo del lavoro. Il presidente dell’Inps Tridico ha annunciato che sono arrivate più di 117mila domande per il pensionamento anticipato e soprattutto da parte di persone di età compresa tra i 63 e i 65 anni. La maggior parte delle domande arrivano da dipendenti del settore privato. Scopriamo quindi qual è e come si calcola l’importo mensile di chi lascia il lavoro con questa misura.

PENSIONI QUOTA 100 ULTIME NOTIZIE, QUAL E’ L’IMPORTO MENSILE PERCEPITO DAI PENSIONATI CHE SCELGONO DI LASCIARE IL LAVORO CON QUESTA MISURA

Le pensioni quota 100 hanno ottenuto molti consensi anche da parte dei lavoratori del settore pubblico. Sono circa 40mila le domande arrivate da parte dei dipendenti della Pubblica amministrazione. La metà di queste sono da parte del personale della scuola e dei docenti.


Tra le domande di pensionamento con la quota 100, 55mila sono di coloro che possono andare in pensione già dal mese di aprile. La maggior parte di queste sono state accolte, mentre 10mila sono state respinte a causa della mancanza dei requisiti necessari per l’accesso a questa tipologia di pensionamento anticipato.

Secondo quanto emerso dai dati dell’Inps, sono circa 35mila le pensioni già in pagamento per questo mese, mentre altre verranno saldate a maggio. Ma qual è l’importo mensile percepito dai pensionati che hanno scelto questa misura? In media, secondo Tridico, l’assegno è pari a 1.865 euro al mese.

I REQUISITI PER ACCEDERE ALLE PENSIONI QUOTA 100: ETA’ E ANNI DI CONTRIBUTI VERSATI DAI LAVORATORI

Ma quali sono i requisiti per accedere alle pensioni quota 100? Il requisito anagrafico è di 62 anni di età e bisogna aver versato almeno 38 anni di contributi. Chi sceglie questa formula non può cumulare il reddito pensionistico con altri redditi da lavoro che superino i 5mila euro lordi l’anno percepiti con collaborazione occasionale. L’importo della pensione è inferiore a quello che si percepirebbe attendendo l’età pensionabile, e dipende dagli anni di contributi versati. Non ci sono penalizzazioni, ma in definitiva si percepisce di meno a livello mensile, ma per più tempo. In questo modo si vuole favorire il turnover delle forze lavoro all’interno del settore privato e pubblico.


Leggi altri articoli di Economia

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close