Pensioni ultime notizie, arrivano delle agevolazioni per le donne e le mamme


pensioni donne mamme

Pensioni ultime notizie, arrivano delle agevolazioni per le donne e le mamme? La Lega ha presentato una bozza del disegno di legge che è stata messa a punto dai parlamentari della Lega insieme a Claudio Durigon, sottosegretario al Ministero del Lavoro. In questa bozza sono previste delle importanti misure a sostegno dell’occupazione femminile. Si parla anche della proroga dell’opzione donna e ci sono delle novità sulla valorizzazione del lavoro di cura. Scopriamo quindi cosa bolle in pentola per quanto riguarda le pensioni e l’occupazione femminile.

PENSIONI ULTIME NOTIZIE, COSA CAMBIA PER LE DONNE E LE MAMME: LE PAROLE DI DURIGON

Uno dei primi obiettivi è quello di favorire la conciliazione tra vita lavorativa e familiare delle donne. Dunque, in via sperimentale, potrebbe essere introdotto un part-time che consenta alle lavoratrici di poter lavorare ma anche prendersi cura dei figli. Tale part-time potrebbe essere coperto da una contribuzione figurativa. Inoltre, i datori di di lavoro che decideranno di avvalersi di questo regime temporaneo sperimentale, non dovranno pagare i contributi assistenziali e previdenziali per il periodo di lavoro part-time concesso alle lavoratrici.

I provvedimenti in questione dipendono dall’arretratezza del mercato del lavoro italiano, dove le donne che risultano occupate sono meno del 50%. Con il Ddl si vuole anche inserire uno sgravio contributivo per un massimo di 3mila euro l’anno, valido per 3 anni, per i datori di lavoro che assumono delle donne nel triennio 2019-2020. Le aziende potranno usufruire di altri sgravi se decidono di allestire asili nido e spazi per il dopo scuola nelle loro sedi.

ARRIVA LA CONTRIBUZIONE FIGURATIVA PER DONNE E MAMME CON CARICHI DI CURA, PER RAGGIUNGERE PRIMA L’ETA’ PENSIONABILE

Cosa cambia per quanto riguarda le pensioni per le donne e le mamme? Dal prossimo anno il Governo ha l’obiettivo di introdurre dei contributi figurativi per i periodi di assenza dal posto di lavoro per carichi di cura, come assistenza ad un parente e soprattutto la maternità. In questo modo le lavoratrici possono raggiungere il montante contributivo per poter ottenere una pensione almeno dignitosa. Sul fronte pensioni per donne e mamme dovrebbe esserci anche la proroga dell’opzione donna.

A quanto pare potrebbero esserci dei cambiamenti importanti sia sul fronte del lavoro che su quello delle pensioni per le donne e le mamme. Le lavoratrici sono infatti spesso penalizzate sia nella ricerca di un lavoro, sia nel poterlo proseguire dopo la nascita di un figlio. Riconoscere questo limite e cercare di superarlo è sicuramente un enorme passo per favorire l’occupazione femminile.

Leggi altri articoli di Economia

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close