Pensioni ultime notizie, quattordicesima luglio in arrivo: chi può averla?

pensioni quattordicesima luglio in arrivo

Pensioni ultime notizie, quattordicesima di luglio in arrivo: chi può ottenerla? L’Inps ha ufficializzato l’arrivo della quattordicesima per molti pensionati, ma non per tutti. Ha dunque fornito dei dettagli relativi a questa mensilità aggiuntiva. Le quattordicesime pagate a luglio saranno circa 3 milioni e 150mila. Questo assegno spetterà anche a chi raggiunge i requisiti anagrafici o il pensionamento nella seconda parte del 2019. In questo caso però la quattordicesima non verrà pagata a luglio ma a dicembre di quest’anno. Ad attribuire la quattordicesima per alcune pensioni è l’Inps e i pensionati non devono presentarne domanda. Ad accedere a questa mensilità in più sono coloro che rispettano determinati requisiti.

PENSIONI, QUATTORDICESIMA LUGLIO: ECCO COSA SUCCEDE

A luglio 2019 molti pensionati si vedranno recapitare la quattordicesima. Dovrebbero essere circa 3 milioni e 150mila persone. Ma non finisce qui, perché a poter accedere alla mensilità aggiuntiva, come vi abbiamo anticipato, saranno anche i pensionati che raggiungeranno i requisiti di pensionamento o anagrafici nella seconda metà del 2019. Ricordiamo che bisogna aver compiuto 64 anni di età e diventare titolari della pensione entro l’anno in corso. La quattordicesima, in questo caso, viene erogata a dicembre 2019 e anche in questo caso è l’Inps ad assegnarla d’ufficio, senza che i cittadini debbano fare alcuna domanda.

PENSIONI ULTIME NOTIZIE, CHI HA DIRITTO ALLA QUATTORDICESIMA DI LUGLIO E DICEMBRE 2019?

A verificare l’esistenza dei requisiti per ottenere la quattordicesima è l’Inps. L’Istituto deve verificare i requisiti di contribuzione, reddito ed età. Nel 2019 verranno valutati i redditi di questo anno per chi ottiene la quattordicesima per la prima volta. Se invece già in precedenza un soggetto ha ottenuto la quattordicesima, bisogna comunicare i redditi per prestazioni conseguiti entro il 2019 al Casellario centrale, così come anche altri redditi differenti dalle pensioni relativi al 2018.

QUATTORDICESIMA LUGLIO, L’INPS EFFETTUA I CONTROLLI RELATIVI AL REDDITO: ECCO LE COSE DA SAPERE

L’Inps effettua dunque dei controlli automatici in base alle informazioni in proprio possesso. Se mancano informazioni di reddito per il 2018 e il 2019, si utilizzano quelle degli anni precedenti in via provvisoria. Dopodiché verranno attivate ulteriori verifiche sulla base della nuova dichiarazione dei redditi. Insomma, ai pensionati non resta che attendere di scoprire se sono beneficiari o meno della quattordicesima sulla base dei propri requisiti. Questa verrà erogata insieme alla pensione e sarà sicuramente di grande aiuto alle persone in pensione. Coloro che ritengono di dover ottenere questa mensilità aggiuntiva, possono fare riferimento ai patronati per ottenere tutte le delucidazioni del caso e fare chiarezza circa i propri requisiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.