Bonus Natale, rimborso fino a 150 euro per gli acquisti con carta a dicembre

carta di credito

Si chiama Bonus Natale ne parlano davvero tutti nelle ultime ore! Ma in che cosa consiste e che cos’è questo bonus? Il bonus Natale consiste in un rimborso del 10%, fino a un massimo di 150 euro (a fronte di una spesa di 1.500), per chi effettuerà le spese di dicembre con carte di credito o direttamente con le app. Il Governo anticipa dunque le misure di sostegno all’economia e prova a invogliare i pagamenti elettronici per contrastare in modo efficace l’evasione fiscale. E’ bene precisare che al momento non sono stati chiariti molti dettagli, per cui bisognerà attendere le comunicazioni ufficiali che arriveranno nelle prossime ore. Ma intanto vediamo come dovrebbe funzionare questo Bonus Natale.

Bonus Natale, rimborso fino a 150 euro per gli acquisti con carta di dicembre


Il Bonus Natale, chiamato anche extracashback, fa parte di un tris di misure a cui l’esecutivo lavora da più di un anno. L’obiettivo è quello di ridurre drasticamente l’utilizzo dei contanti per pagamenti di varia natura. Tra extracashback, cashback e super cashback (sono queste le tre misure che diventeranno effettive con il nuovo anno) si stima che ciascun cittadino potrebbe risparmiare fino a un massimo di 3.450 euro in un anno. Non male, insomma, per coloro che sono soliti fare acquisti pagando con bancomat o carte di credito. Anche le app, che consentono dunque di tenere traccia degli acquisti e dei pagamenti effettuati, rientrano tre le modalità che garantiscono un rimborso. A essere premiati con il Bonus Natale saranno i primi 100mila che riusciranno a fare compere digitali e i rimborsi saranno suddivisi in due tranche, una ogni sei mesi. A differenza delle regole fissate per usufruire del cashback, nel caso del Bonus natalizio non ci sarà la soglia minima dei 50 pagamenti come condizione fondamentale per avere diritto al rimborso ma ne basteranno dieci. Il rimborso arriverà direttamente via bonifico sul conto corrente.

Bonus Natale, esclusi gli acquisti on line

Attenzione però, perché per poter usufruire del Bonus Natale e ottenere dunque un rimborso fino a 150 euro, non si dovranno fare acquisti on line. Quelli saranno esclusi. Gli altri pagamenti invece rientreranno tra quelli rimborsabili. Potranno essere invece conteggiati la spesa nei supermercati e nei negozi di vario genere. A questi si aggiungono anche i pagamenti delle fatture di artigiani e professionisti che potranno dunque in parte essere rimborsati. Il Bonus Natale si riferisce solo ed esclusivamente agli acquisti effettuati nel mese di dicembre, il mese delle festività. Quest’anno sarà un Natale decisamente diverso dal solito, a causa delle restrizioni anti contagio fissate dal Governo Conte. Ma si spera che qualcosa prima delle festività possa cambiare per poter dare modo agli italiani di procedere con gli acquisti natalizi che, sicuramente, seguiranno regole ferree al fine di evitare assembramenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.