Congedo parentale 2021, ultime notizie: requisiti e richiesta

congedo parentale 2021

Il congedo parentale 2021 è tra le novità introdotte dal DL n. 30 del 12 marzo per far fronte alla persistente situazione di pandemia che costringe molti genitori a dover stare a casa con i figli. La chiusura delle scuole infatti obbliga i padri e le madri a seguire i bimbi impegnati nella didattica a distanza. Ma non sempre, purtroppo, è possibile conciliare il lavoro con la presenza in casa dei bambini. E allora ecco che il Governo anticipa i tempi e, dopo aver fissato nuove regole restrittive dal 15 marzo e fino a dopo Pasqua (6 aprile) contempla anche una serie di incentivi mirati a aiutare i genitori in difficoltà con la gestione dei figi. E così, insieme al bonus baby sitter 2021, arriva anche il congedo parentale per Covid. Scopriamo in che cosa consiste nel dettaglio, chi può usufruirne e come fare per richiederlo.

Congedo parentale 2021 news: a chi spetta

Ad averne diritto sono i genitori lavoratori dipendenti con figli fino a 16 anni, in caso di quarantena o DAD (didattica a distanza). ln caso di sospensione delle attività scolastiche o di infezione o quarantena delle classi, il decreto firmato dal nuovo Governo prevede il diritto allo smart working fino al 30 giugno 2021 per i lavoratori dipendenti con figli minori di 16 anni. Per chi invece non può lavorare in smart working, è previsto il congedo straordinario per uno dei due genitori, che può rimanere a casa con il figlio nei periodi di sospensione della didattica in presenza, con mantenimento del posto e divieto di licenziamento. Ai genitori con figli minori di 14 anni è concessa anche una sorta di indennità pari al 50 per cento della retribuzione (possibilità che invece non esiste per coloro che hanno figli di età compresa tra 14 e 16 anni).

Congedo parentale 2021 news: come richiederlo

Si sta aspettando la circolare ufficiale dell’Inps per avere informazioni più utili su come richiedere il congedo parentale 2021. Così come per molti altri bonus, anche in questo caso sarà l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale a fissare requisiti e mettere a fuoco le informazioni più importanti.

Il congedo parentale 2021 è una misura a sostegno delle famiglie con bambini che, da un giorno all’altro, si sono ritrovate nuovamente in difficoltà con la gestione dei figli che non possono più andare a scuola per frequentare le lezioni in presenza a causa dell’aumento dei contagi da Covid 19. Chi non ha la possibilità di affidarsi ai nonni o a una baby sitter, allora, è costretto ad assentarsi dal lavoro per badare ai piccoli. Ecco perché il Governo Draghi, nel nuovo decreto, ha fissato anche queste nuove misure a sostegno dei padri e delle madri che lavorano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.