Prime pagine quotidiani sportivi, oggi 22 marzo 2011

Anche oggi ritorniamo con il nostro appuntamento con la rassegna stampa. Come titoleranno i tre quotidiani sportivi più letti in Italia oggi 22 marzo 2011? A chi dedicherann ìo la prima pagina La Gazzetta dello Sport, Il Corriere dello Sport e Tuttosport? Si parlerà di campionato o ci sraà anche spazio per la partita della Nazionale? Vediamo insieme le prime pagine dei tre quotidiani.Rassegna stampa  22 marzo 2011

La Gazzetta dello sport dedica la sua prima pagina alla volata scudetto. In primo piano 4 giocatori delle squadre in corsa per il tricolore. C’è Pato per il Milan, Eto’o per l’Inter, Cavani per il Napoli e Di Natale per l’Udinese. Quattro squadra con la possibilità di rendere questo campionato scoppiettante. La partita del 3 aprile, il derby tra Inter e Milan, potrebbe dare un primo verdetto: ci potrebbe essere il sorpasso dei neroazzurri oppure la conferma della squadra di Allegri come prima della classe. E poi il Napoli e l’Udinese potrebbero approfittarne…

Passiamo al Corriere dello sport che in prima pagina sbatte il bel faccione di Moratti. Il presidente dell’Inter non tollera le accuse arrivate dall’ambiente rossonero sulla presunta irregolarità dei goal fatti da Pazzini. Come è giusto che sia difende i suoi e invita il Milan a non portare avanti questo tipo di polemiche. E sottolinea inoltre il fatto che i goal di Ibra o quelli di Pazzini sono fatti allo stesso modo…Frecciatina…

Chiudiamo con Tuttosport. Prima pagina dedicata ai due capitani che in questo campionato stanno dimostrando ancora una volta cosa vuol dire portare quella fascia. La Juventus avrebbe bisogno di un Del Piero clonato e forse sarebbe così anche per la Roma con Totti. La sfida tra Roma e Juventus non sarà come quelle di qualche anno fa per il vertice della classifica ma è comunque sempre un big match. In particolare per i due capitani che continuano a segnare e vogliono lasciare il loro nome nella storia dei record calcistici. Ce la faranno i due eroi?

Filomena Procopio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.