Andrea Iannone sospeso per doping: sui social nessun commento

Cattive notizie, almeno per il momento, per Andrea Iannone. Nulla di definitivo, il pilota avrà modo di dimostrare la sua verità ma per il momento è stato sospeso. La Federazione Internazionale di Motociclismo ha preso la sua decisione; Andrea Iannone è stato sospeso  perché risultato positivo ad un controllo antidoping. Le analisi sulle urine del pilota dell’Aprilia, effettuate da un laboratorio accreditato WADA a Kreischa, sarebbero risultate non negative ad una sostanza non specificata della sezione “Steroidi androgeni anabolizzanti esogeni (AAS)” nei controlli dopo il GP di Malesia a Sepang dello scorso 3 novembre. Come succede spesso in questi casi, il pilota avrà poi modo di dimostrare la sua non colpevolezza con delle altre analisi o spiegando il perchè di determinate sostanze venute alla luce. Per il momento Andrea Iannone, almeno via social, decide di non commentare in nessun modo questa notizia.

ANDREA INNANONE ULTIME NOTIZIE: SOSPESO PER DOPING

Iannone, sospeso a partire da oggi, ora potrà chiedere controanalisi sul campione delle urine ed eventualmente chiedere la revoca della sospensione provvisoria. Ma che cosa succede adesso? Quali sono i provvedimenti che entreranno subito in vigore?

Per il momento al campione di MotoGP sarà vietato partecipare a qualsiasi competizione o attività motociclistica fino a nuovo avviso. La FIM, con una nota, ha fatto sapere di non poter “fornire ulteriori particolari per il momento”. E nessun altro dettaglio viene fornito, come detto in precedenza, da Iannone che ha scelto il silenzio.

E silenzio anche dai social della sua fidanzata, Giulia de Lellis, che da ieri sera non ha postato nulla che riguardi la sua attività lavorativa o la sua vita privata ma preferendo forse, stare al fianco di Iannone in attesa che su questa vicenda si faccia chiarezza.

Per il momento non ci sono altre informazioni.

AGGIORNAMENTO: ECCO IL COMMENTO DI ANDREA INNANONE SUI SOCIAL

Sono totalmente tranquillo e ci tengo a tranquillizzare i miei tifosi e Aprilia Racing.

Mi rendo disponibile a qualunque contro analisi in una vicenda che mi sorprende, anche perché – a ora – non ho ricevuto alcuna comunicazione ufficiale.

Negli anni, e anche in questa stagione, mi sono sottoposto a continui controlli, risultando ovviamente sempre negativo, per questo ho la massima fiducia nella conclusione positiva di questa vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.