Samira El Attar ultime notizie: ritrovate scarpe in un fosso, ore di attesa

Che cosa è successo a Samira El Attar la mamma scomparsa da Stanghella il 21 ottobre 2019? Un mese e mezzo senza di lei, senza notizie di questa donna che sembra essere scomparsa nel nulla. Arrivano però oggi delle novità. Pare infatti che, poco distante da casa della donna, siano state ritrovate delle scarpe. Non è la prima volta che vengono ritrovati degli oggetti nel canali e nei fossati vicino casa di Samira ma questa volta pare che ci sia dell’altro. La notizia è stata data anche dalla redazione di Chi l’ha visto. La giornalista che segue il caso infatti, era proprio sul luogo del ritrovamento quando sono arrivate le forze dell’ordine per cercare di capire se gli oggetti ritrovati siano davvero di Samira. In particolare sarebbe stato ritrovato un paio di scarpe. Erano quelle della mamma marocchina scomparsa nel nulla ormai da un mese e mezzo?

SAMIRA EL ATTAR ULTIME NOTIZIE: SAREBBERO STATE RITROVATE LE SUE SCARPE

Le scarpe sarebbero state ritrovate questa mattina. Il 9 dicembre 2019 quindi, il ritrovamento che potrebbe portare maggiori notizie. Si tratterebbe di un paio di scarpe nere. Il marito della donna. Mohammed, si dice convinto del fatto che le scarpe sarebbero proprio di sua moglie Samira, non sembra avere dubbi in merito. Le scarpe sono state ritrovate nei pressi della Statale 16 che la donna, secondo il racconto di suo marito, potrebbe aver percorso in bicicletta come era solita fare. E’ possibile che sia stata spinta fuori strada da una macchina o che abbia avuto un malore? E se davvero fosse così che fine ha fatto Samira? Che ne è stato di lei?

La zia di Samira e Mohammed si sono quindi recati questa mattina sul posto. Il luogo del ritrovamento è a pochi chilometri di distanza da Stanghella, dove la donna viveva con suo marito e la sua bambina. Nelle prossime ore si cercherà di capire se davvero quelle scarpe siano di Samira, come siano arrivate in quel posto e che cosa possa esser successo alla donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.