Crisi di Governo, si decide mercoledì: si va verso un Conte-Bis?


Calendario delle consultazioni pronto: entro mercoledì sera bisognerà comunicare a Sergio Mattarella quelle che sono le intenzioni per la guida del nostro paese. Stando alle ultime indiscrezioni, dopo il nuovo incontro tra il Movimento 5 stelle e il PD, durato oltre 4 ore, si dovrebbe andare verso un Conte Bis ma al momento, è ancora tutto da decidere. Sono tanti i punti che Zingaretti vorrebbe rivedere e Luigi di Maio non è pronto a cedere.  Come riferisce TGcom24, secondo fonti Dem, trovare un accordo non sarebbe affatto semplice; la “strada è in salita sul programma e sulla Manovra emergono differenze”. Dall’altra parte, sul nodo premier, il M5s chiede “responsabilità” e sottolinea che “la pazienza ha un limite. L’Italia non può aspettare, servono certezze”. Secondo queste indiscrezioni però ci sarebbe stato altro di cui discutere: “Hanno parlato solo di ministeri, altro che programmi“. Parole che di certo non sfuggiranno a Matteo Salvini sempre più convinto del fatto che il Movimento e il PD stiano cercando un accordo solo in ottica “poltrone”. Ieri per la prima volta però si sono incontrati Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti, ma anche Giuseppe Conte e il vicesegretario Pd Andrea Orlando.  Questo farebbe pensare quindi a un possibile Conte Bis dopo che Fico, avrebbe detto no nel rivestire il ruolo di Premier.

CRISI DI GOVERNO ULTIME NOTIZIE: VICINI A UN CONTE BIS? LE NEWS

Per il PD quello che al momento non funziona, è legato sia alla manovra economica che al decreto sicurezza. Per quanto riguarda invece la formazione di un governo che veda il PD e i 5 stelle alleati, l’ipotesi più accreditata è che ad affiancare Conte vada un solo vice del Pd, magari – sarebbe la prima volta di una donna – la vicesegretaria Paola De Micheli o il vicesegretario Orlando .

C’è un altro giorno per decidere dopo di che la parola passerà a Mattarella.

Leggi altri articoli di Politica

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close