Mamma dimentica bambina in macchina ad Arezzo: muore sotto il sole


Notizie Flash-Una delle cose di cui non vorremmo mai parlare, quando arriva il caldo, è la terribile circostanza in cui un adulto dimentica nelle sua vettura il proprio figlio. Ogni anno però con i primi caldi, con l’afa estivo, succede, purtroppo. E a pagare le conseguenze sono i più piccoli e poi anche gli adulti che per tutta la vita resteranno traumatizzati da quella che era “solo” una tragica dimenticanza. Un nuovo caso arriva dalla Toscana, precisamente da Arezzo dove una mamma ha dimenticato la sua bambina in macchina, la piccola purtroppo è morta a causa delle tante ore passate nel mezzo sotto il sole.

MAMMA DIMENTICA BAMBINA IN MACCHINA AD AREZZO: LE ULTIME NOTIZIE DA CASTEL FRANCO

Una bambina di diciotto mesi è morta a Castelfranco di sopra, pare che sia stata dimenticata sotto il sole dalla mamma che si è recata al lavoro senza fermarsi prima all’asilo nido per lasciare la piccola che in quel momento stata dormendo. La tragedia in piazza Vittorio Emanuele a Castelfranco di Sopra. Sembra che accorgersi per primo della piccola riversa nel seggiolino sia stata proprio la mamma che ha aperto l’auto tirando fuori la piccola, aiutata da alcuni passanti che hanno anche provato la rianimazione con un defibrillatore in dotazione al comune di Castelfranco. Tutto inutile anche dopo l’arrivo dell’ambulanza con i medici a bordo.. Era stato attivato anche Pegaso. Non sono serviti a nulla gli interventi dei soccorritori che hanno poi potuto solo constatare il decesso della piccola. I media toscani raccontano di scene di panico sul posto. Disperata la mamma della bambina che non riesce a credere che tutto questo sia potuto accadere.


Non è la prima volta che succede in Italia e non è la prima volta che succede una tragedia simile. Nel corso degli anni con l’aiuto di sistemi tecnologici proprio perchè purtroppo sempre più spesso a causa dello stress succedono dei fatti simili, si è cercato di inventare degli strumenti idonei per evitare che tutto ciò avvenga. Probabilmente però pensiamo spesso che a noi una cosa simile non succederà mai e invece non facciamo bene i conti con quello che la vita ha in serbo per noi. 


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close