Portogallo in fiamme: incendio in foresta, ci sono più di 20 morti, le ultime notizie


E’ davvero drammatico il bilancio dell’indomabile incendio che ha arso una foresta in Portogallo: le ultime notizie sono tragiche, al momento pare ci siano più di 20 morti. L’incendio è scoppiato nell’area boschiva del Pedrogao Grande, anche da comprendere le cause che hanno portato a un rogo di simile portata.  Secondo le autorità, 16 persone hanno perso la vita carbonizzate nelle loro auto e altre tre a causa dell’inalazione di fumo. Ci sono anche 20 feriti, tra i quali 14 in gravi condizioni, e due dispersi. Le prime immagini che arrivano dal Portogallo sono davvero tragiche: le fiamme stanno divorando tutto, molte persone continuano a chiedere aiuto e altre si rendono conto di essersi salvate solo per un miracolo. Le fiamme hanno sorpreso le vittime intrappolandole sulla strada che unisce Figueiro dos Vinhos a Castanheira de Pera. Dei feriti, oltre una ventina, dieci sono in gravi condizioni. Tra i feriti anche alcuni vigili del fuoco che stanno cercando di domare le fiamme e di salvare il maggior numero possibile di persone. La velocità con cui questo incendio è divampato, ha causato il numero alto di vittime  ma al momento la polizia non si sbilancia, è strano però che il fuoco abbia agito con tale violenza.

Le indagini permetteranno di capire cosa sia successo veramente. 

L’incendio è scoppiato poco prima elle 3 del mattino ora locale nella città di Pedrogao Grande, nel distretto di Leiria. Centinaia di vigili del fuoco e 160 veicoli sono stati mobilitati nella notte tra sabato e domenica per la lotta contro il fuoco. L’incendio di questa notte in Portogallo è stato il peggiore di sempre per numero di vittime, solo nel 2003 c’era stata una tragedia di simile portata quando a causa di un incendio persero la vita 20 persone. 

Sul luogo dell’incendio è arrivato anche il presidente del Portogallo Marcelo Rebelo de Sousa. Si è detto molto rattristato per quanto accaduto e per il drammatico bilancio ma allo stesso tempo ha fatto i complimenti a tutti i soccorritori che in queste ore di emergenza hanno fatto il massimo che si poteva fare. 

Commenta l'articolo