Gela, uccide la madre e poi cerca di assassinare suo padre: 54enne arrestato


Gela, uccide la madre e poi cerca di assassinare suo padre: 54enne arrestato

Ultime notizie in arrivo da Gela dove si è consumato un nuovo dramma familiare, il bilancio è di una vittima ma poteva essere ben peggiore. Al centro della vicenda un uomo che da tempo soffre di problemi mentali e che probabilmente non è stato aiutato in tempo, prima di commettere un omicidio e di tentare di togliere la vita anche a suo padre. Le ultime news su questa vicenda a poche ore dal dramma.

NOTIZIE FLASH-OMICIDIO A GELA, FIGLIO UCCIDE LA MADRE E CERCA DI ASSASSINARE ANCHE SUO PADRE

Tragedia familiare a Gela (Caltanissetta), dove il 54enne Giuseppe Di Dio ha ucciso la madre, Nunzia Minardi, di 75 anni. Dopo aver aggredito la donna con un bastone e averla strangolata, l’uomo, da tempo sofferente di disturbi mentali, ha tentato di ammazzare il padre, Emanuele Di Dio. Il 54enne è stato arrestato e trasferito in ospedale, sotto scorta. Sono stati i vicini a dare l’allarme molto spaventati per le urla dei due anziani che provenivano dalla loro abitazione. Non hanno però fatto in tempo a salvare la vita alla signora Nunzia che è stata uccisa da suo figlio. In casa tracce di sangue ovunque all’arrivo delle forze dell’ordine che però hanno fatto in tempo a salvare la vita al padre di Giuseppe, che non è morto ma resterà sicuramente traumatizzato per sempre dai fatti accaduti nella casa in cui viveva.

La donna sarebbe stata colpita con un ventilatore ritrovato in casa, ricoperto da sangue. Il Di Dio avrebbe poi strangolato sua madre. Suo padre invece si è salvato perchè è scappato e fuori dalla sua abitazione ha subito trovato le forze dell’ordine arrivare sul posto dopo le segnalazioni dei vicini. Pare che l’uomo abbia cercato di proteggere sua moglie in tutti i modi ma non abbia potuto fare nulla di fronte alla rabbia di suo figlio che ha ucciso Nunzia. 

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo