Furgone sulla folla a Munster ultime notizie: tre morti e decine di feriti, si teme esplosione

AGGIORNAMENTO– I media tedeschi riferiscono che la persona alla guida del camion era un cittadino tedesco con problemi psichici e alle spalle anche diversi ricoveri. Non ci sarebbe quindi nessun legame con l’Isis o con matrici terroristiche. 

Un pomeriggio di ordinaria follia in Germania: un furgone si è gettato sulla folla e ha travolto e ucciso tre persone. Il mezzo è andato a scontrarsi contro tavolini e sedie di un locale di Munster, dove molte persone stavano bevendo e mangiando qualcosa. Per il momento il bilancio è di tre vittima ma si teme che possa salire. Ci sarebbero, secondo quelle che sono le ultime notizie, più di 20 feriti, al momento non si conoscono le condizioni di salute in cui si trovano in ospedale. La paura inoltre è che il mezzo usato per questo gesto, non si esclude che si possa trattare di un ennesimo attentato, possa essere carico di esplosivo e possa quindi provocare altre vittime. Secondo le ultime notizie che arrivano dalla Germania, dove la polizia tedesca è ancora al lavoro, il conducente di questo mezzo, si sarebbe sparato alla testa, togliendosi la vita. Il fatto è accaduto nel centro storico di Munster, nel nord-ovest del Paese, la cittadina conta più di 300mila abitanti. Quello che è successo oggi pomeriggio ha coinvolto un quartiere turistico della città. E’ in corso una grande operazione di polizia con parte della città vecchia blindata.  Gli agenti hanno chiesto l’intervento degli artificieri perché temono che a bordo del furgone ci siano esplosivi.

GERMANIA ULTIME NOTIZIE DA MUNSTER: FURGONE SULLA FOLLA UCCIDE TRE PERSONE, SI TEME ATTENTATO TERRORISTICO ( 7 aprile 2018) 

Gli inquirenti temono che il furgoncino possa contenere ordigni esplosivi. Lo riferisce l’emittente Ntv. “Siamo impegnati sul luogo con tutte le forze di cui siamo a disposizione”, così la polizia della citta’ tedesca di Munster. “La situazione è ancora poco chiara”, spiega la polizia.

Si pensa a un attentato perchè proprio un anno fa, in questo stesso giorno, veniva colpita Stoccolma. I fatti di questo pomeriggio ricordano quanto accaduto a Berlino nel dicembre 2016 quando un furgone si era scagliato contro la folla, e in quella occasione era morta anche una ragazza italiana.

Al momento l’identità delle persone morte non è stata resa nota. Non è detto che si tratti di persone tedesche, essendo quella dell’agguato, una zona piena di turisti in un caldo pomeriggio di primavera, molto affollata. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.