Terremoto Catania ultime notizie: si contano i danni, decine i feriti

Una notte di paura in Sicilia dopo la forte scossa di terremoto che ha terrorizzato la popolazione catanese e non solo. Una notte, quella tra Natale e Santo Stefano che non si dimenticherà. Per fortuna, nonostante la forte scossa e la grande paura, non ci sono morti. E’ stata di magnitudo 4.8 la forte scossa di terremoto avvenuta alle 3:18 a nord di Catania. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a solo 1 km di profondità ed epicentro vicino ai comuni di Viagrande e Trecastagni. Molte persone nel panico per le strade. Diversi danni segnalati e da stanotte i vigili del fuoco sono a lavoro per evitare che possa succedere qualcosa di più grave. Quella di questa notte è stata la scossa più violenta da quanto l’Etna ha iniziato a eruttare. 

Oltre alle squadre dei vigili del fuoco al lavoro dalla notte scorsa nel Catanese per fare fronte all’emergenza per il terremoto, arrivate anche da Siracusa, Messina e dalla Calabria, altro personale dei pompieri è in arrivo nella zona del sisma. Sono appartenenti alle sezioni Usar di Campania e Lazio.

Non si registrano danni o criticità a Catania città dopo la scossa della. Lo fa sapere il servizio di Protezione civile del comune del capoluogo etneo dopo una perlustrazione effettuata per le strade del capoluogo.

TERREMOTO CATANIA ULTIME NOTIZIE: FORTE SCOSSA NELLA NOTTE DI SANTO STEFANO

Il centro più colpito è Fleri, una frazione di Zafferana Etnea, ma si registrano danni a Santa Venerina dove sono caduti calcinacci dalla facciata della chiesa principale Santa Maria del Carmelo in Bongiardo, a Zafferana Etnea e nell’Acese. I danni sono evidenti in diversi paesi e ci sono almeno dieci feriti lievi tra i quali un uomo di 80 anni estratto dalla casa gravemente danneggiata, a Fleri.

È stato chiuso precauzionalmente al traffico un tratto dell’autostrada Catania-Messina, la A18, per la presenza di ‘lesioni’ sospette sull’asfalto createsi dopo la scossa. Il blocco è tra i caselli di Acireale e Giarre. Come mostrano infatti le tante foto postato sui social in queste ore, la strada ha subito importanti lesioni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.