Ritrovata morta Natasha la mamma scomparsa da Legnago: le ultime notizie

La famiglia di Natasha aveva lanciato diversi appelli in tv, anche a Chi l’ha visto, con la speranza di ritrovare la donna, una giovanissima mamma scomparsa nel nulla. Purtroppo oggi arrivano le ultime notizie: Natasha è morta. Il suo cadavere è stato ritrovato lungo le rive dell’Adige. Dopo la denuncia della sua famiglia, le ricerche si erano concentrate proprio sulle sponde del fiume. I familiari di lei avevano infatti raccontato che in alcune occasioni, dopo i litigi con il marito, Natasha era andata lungo il fiume. E’ successo anche la sera della scomparsa? Come è morta Natasha, un suicidio? Un drammatico incidente oppure è stata uccisa? Al momento tutte le piste sono aperte.

RITROVATO IL CADAVERE DI NATASHA CHOKOBO: IL CORPO SULLE RIVE DELL’ADIGE

Natasha era scomparsa 10 giorni fa da Legnago. La sera del 9 aprile era scesa dal suo appartamento, almeno così racconta il marito, per buttare il sacchetto della spazzatura. Non vedendola rientrare, anche su richiesta della figlia piccola, una bimba di sei anni, l’uomo era sceso sotto casa. Lì aveva trovato il sacchetto della spazzatura ma di Natasha non c’erano tracce. L’uomo ha quindi pensato che sua moglie fosse andata via. Anche quella sera avevano litigato.

Secondo i familiari di Natasha la donna non aveva un buon rapporto con l’uomo con il quale non sarebbe sposata. Proprio per questo motivo non se ne andava di casa.La paura di non poter vedere sua figlia l’aveva portata a restare in quella casa anche se, a detta dei parenti di lei, l’uomo la picchiava sempre. Natasha aveva persino denunciato suo marito per violenza sessuale. Intervistato dai giornalisti di Chi l’ha visto, l’uomo ha spiegato che si era trattato solo di un gioco, che Natasha si era spaventata ma che lei voleva fare quello che lui le aveva proposto.

Il compagno di Natasha ha respinto le accuse della famiglia della giovane donna. Ha raccontato che, non vedendola tornare a casa, passate le 23, dopo aver parlato con sua sorella in Romania, si è subito recato alla polizia per denunciare la scomparsa.

La famiglia di Natasha però avrebbe una serie di cartelle e di referti che dimostrano tutte le percosse che la donna in questi anni subiva. Natasha le avrebbe lasciate ai suoi familiari perchè sapeva che prima o poi le sarebbe successo qualcosa.

Nelle prossime ore, con i primi risultati sul cadavere della donna, sapremo se Natasha è stata uccisa .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.