Google revoca licenza Huawei: che cosa succede adesso?


google huawei

Google revoca la licenza Huawei, ed ora cosa succede? Secondo quanto si apprende, nelle ultime ore Google avrebbe tagliato i ponti con Huawei, il colosso cinese delle telecomunicazioni. Questo perché l’amministrazione Trump ha inserito l’azienda nella lista nera di quelle a rischio per la sicurezza nazionale. Inoltre pare che da Mountain View sia arrivata la decisione di revocare la licenza Android a Huawei, cosa che potrebbe portare a diverse conseguenze. Ad esempio i dispositivi del colosso cinese non potrebbero più avere accesso agli aggiornamento, ma anche ad alcune app e ai patch di sicurezza. Scopriamo quindi cosa succederà agli utenti che hanno un dispositivo Huawei.

Google abbandona Huawei: ecco le conseguenze per chi possiede un dispositivo del colosso cinese delle telecomunicazioni

Huawei è in costante ascesa nel mercato delle telecomunicazioni ma il taglio dei rapporti con Google potrebbe avere delle conseguenze sul mercato. A rivelare la possibilità di una revoca della licenza da parte di Google è stato Reuters. Una fonte interna avrebbe fatto sapere di questa intenzione confermata anche da The Verge, sito di tecnologia. Intanto un portavoce di Google ha rilasciato una dichiarazione in cui conferma l’adeguamento, da parte della compagnia californiana, a quanto previsto dal Governo statunitense. E’ inoltre emerso che, ad abbandonare Huawei, non sia solo Google, ma anche Intel e Qualcomm, e Xilinx e Broadcom. Si tratta delle aziende USA produttrice di chip e microchip che hanno deciso di adeguarsi alla linea adottata da Trump. Dunque sono a rischio anche le forniture per Huawei.


Cosa succede agli utenti che possiedono un dispositivo Huawei? Tutti gli smartphone, ma anche altri apparati, che vengono venduti al di fuori della Cina, perderebbero l’accesso agli aggiornamenti di Android, il sistema operativo di Google. Altre conseguenze sono nelle app, come quelle connesse ad alcuni servizi di Google più popolari. Dunque sono a rischio Youtube, Google Play Store e la posta elettronica Gmail. Huawei dovrà dunque trovare al più presto una soluzione per far fronte a questo problema.

Donald Trump e la lista nera delle aziende: ecco cosa prevedono le direttive della sua amministrazione

Ma perché le aziende USA tagliano i ponti con Huawei? E’ della scorsa settimana la decisione dell’amministrazione Trump di vietare scambi con delle compagnie straniere rientranti nella lista nera per la sicurezza nazionale. La misura ha come obiettivo proprio il colosso cinese Huawei. Fa parte dell’elenco di quelle società con cui è possibile stringere accordi solo a seguito di un’autorizzazione da parte del Dipartimento del commercio degli Stati Uniti. Proprio Huawei è da diverso tempo nel mirino delle autorità degli Stati Uniti.


Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close