Napoli, blitz camorra: almeno 100 arresti

napoli blitz camorra arresti

Napoli, blitz camorra: sono almeno 100 gli arresti effettuati dai carabinieri del Ros e del comando provinciale di Napoli all’alba di oggi. Il Gip di Napoli ha emesso oltre 100 provvedimenti cautelari su richiesta della Procura, verso diverse persone appartenenti ai clan Mallardo, Contini e Licciardi. A prendere parte alle indagini sono state anche la Dia e la polizia di Stato. Oltre agli arresti, nel blitz della camorra di questa mattina sono avvenuti anche dei sequestri da parte della guardia di finanza, che hanno riguardato tutta l’Italia. Sono dunque stati sequestrati beni immobili e mobili per un valore pari a 130 milioni di euro. Dalle indagini è emerso che tali beni sarebbero tutti riconducibili ai clan dell’Alleanza di Secondigliano.

NAPOLI, BLITZ CAMORRA ALL’ALBA: PIU’ DI 100 ARRESTI E SEQUESTRO DI BENI MOBILI E IMMOBILI, DURO COLPO ALL’ALLEANZA DI SECONDIGLIANO

L’operazione è stata di enorme portata ed è stata svolta all’alba di oggi. Con gli oltre 100 arresti è stato inferto un colpo molto duro, da parte della magistratura e delle forze dell’ordine, alla camorra. Ad essere colpito è il consorzio criminale che è stato fondato dai boss Francesco Mallardo, detto “Ciccio ‘e Carlantonio”, Edoardo Contini, conosciuto nell’ambiente come “‘o romano”, e Gennaro Licciardi, detto “‘a scigna”. I tre negli anni ’80 hanno dato vita all’unione dei rispettivi clan criminali.

BLITZ CAMORRA: IL MINISTRO DELL’INTERNO MATTEO SALVINI RINGRAZIA LE FORZE DELL’ORDINE SUI SOCIAL

A parlare del blitz alla Camorra, che ha portato ad oltre 100 arresti, è stato il ministro dell’Interno Matteo Salvini. Il vicepremier, a mezzo social, ha scritto: “Oltre cento camorristi arrestati in tutta Italia: è un colpo durissimo per l’Alleanza di Secondigliano. Ottima notizia!“. Il leader della Lega ha poi scritto: “Grazie a Forze dell’Ordine, Procura e inquirenti: contro i clan nessuna pietà“. Salvini ha anche fatto sapere che in questi giorni “al Viminale ci saranno ben quattro Comitati Nazionali per l’Ordine e la Sicurezza in Campania, Calabria, Puglia e Sicilia“. Anche Angelo Tofalo, sottosegretario alla Difesa, si è congratulato con le forze dell’ordine per il lavoro svolto, non solo nel corso del blitz alla camorra, ma anche durante le indagini. “Si è conclusa con 100 arresti in tutta Italia una vasta operazione dei carabinieri del Ros e del comando provinciale di Napoli“, dice Tofalo che spiega che sono stati “colpiti diversi clan camorristici dell’Alleanza di Secondigliano“. Dopodiché ringrazia dunque chi ha lavorato per questo risultato: “Grazie per l’incessante lavoro e complimenti per i risultati conseguiti“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.