Isabella Noventa ultime notizie, le ossa trovate ad Albarella potrebbero essere le sue?

Potrebbe arrivare una clamorosa svolta nel caso di Isabella Noventa. In carcere per l’omicidio della donna ci sono tre persone, Freddy Sorgato, sua sorella Debora e la sua amica/amante Manuela Cacco . Nessuno dei tre però, ha mai voluto dire dove si trovi il corpo di Isabela. Freddy ha sempre dichiarato di aver buttato il cadavere della sua fidanzata nel fiume e le due donne coinvolte in questa storia, hanno avallato la sua versione dei fatti. Ma il corpo di Isabella non è mai stato ritrovato. Potrebbero però essere le sue le ossa ritrovare ad Albarella. Non è escluso che si possa proprio trattare del suo cadavere. Come sempre in questi casi però ci vorrà diverso tempo per effettuare tutti i test che permetteranno di capire se è davvero lei la persona che si sta cercando in queste ore.  Isabella è scomparsa a 55 anni la notte tra il 15 e il 16 gennaio 2016 . Dopo settimane di ricerche e ritardi, anche causati dalla diffusione del video in cui sembrava si comparisse proprio lei in centro a Padova, ma in realtà la donna ripresa era proprio la Cacco, gli inquirenti avevano capito che Isabella era stata uccisa. Da tre anni Sorgato non cambia la sua versione dei fatti: la sua fidanzata sarebbe morta nel corso di un gioco erotico.

OMICIDIO ISABELLA NOVENTA ULTIME NOTIZIE: SI ATTENDE UN CONFRONTO CON LE OSSA TROVATE AD ALBARELLA

I resti del cadavere di cui si parla in queste ore, sono stati ritrovati il 24 agosto ad Albarella in provincia di Rovigo. Martedì scorso era stato ritrovato un pezzo di mandibola e alcuni giorni dopo nello stesso tratto di spiaggia libera era spuntato un pezzo di bacino.

Ricordiamo che per l’omicidio di Isabella Noventa, il 23 giugno 2017 era stata emessa la condanna di primo grado confermata poi in Corte D’Appello: ai fratelli Freddy Debora Sorgato sono stati inflitti 30 anni, a Manuela Cacco 16 anni e 10 mesi .

Freddy ha sempre detto di aver gettato il cadavere nel fiume Brenta, le sue parole, lo ricordiamo, sono costate anche la vita a un sub delle forze dell’ordine che è morto proprio mentre stava cercando il cadavere della donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.