Tragedia a Torino: bimba incastrata nei mobili muore a casa della nonna


Non c’è stato nulla da fare per la piccola di Torino che è morta tragicamente ieri. I soccorritori del 118 e i medici hanno cercato di fare il possibile per salvarle la vita ma quando sono arrivati, era tardi. La piccola è morta poco dopo. L’hanno trovata nella camera da letto della casa in cui la bambina abitava con i suoi genitori. Ieri era insieme alla donna, una donna di 56 anni, che si prendeva spesso cura di lei. Quello che è successo in casa non è ancora chiaro: la piccola si era incastrata tra il materasso del letto e il mobile. Ha cercato di liberarsi ma non ce l’ha fatta. Quando la nonna l’ha trovata faceva fatica a respirare. I soccorsi sono stati tempestivi ma per la bambina non c’è stato nulla da fare.

Distrutta dal dolore la nonna che era già disperata all’arrivo dei medici, probabilmente perchè si dava la colpa di quanto accaduto.

BAMBINA MORTA A TORINO: INCASTRATA TRA MATERASSO E MOBILE

La bambina si trovava per caso a Torino, la piccola, figlia di una coppia di marocchini, era infatti di Milano. Era rimasta con la nonna perchè il papà era fuori e la madre era dovuta andare all’estero per qualche giorno. Forse proprio perchè non conosceva bene la casa, il nuovo ambiente da scoprire, ha trovato la morte in un drammatico incidente.

Secondo la prima ricostruzione delle forze dell’ordine che sono state aiutate dalla nonna, erano circa le 20 ieri quando la bambina è stata portata a letto per dormire. Si era addormentata e la nonna si è allontanata qualche secondo per andare in bagno. Probabilmente la piccola si è svegliata nel sonno e non ritrovandosi nel suo letto si è forse spaventata o ha fatto qualche movimento particolare. Si è incastrata tra letto e materasso e ha cercato di divincolarsi ma non è stato possibile.

Quando la signora ha preso in braccio la bambina si è resa conto che non respirava bene e ha chiesto aiuto. Disposta l’autopsia che farà luce sulla vicenda.

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close