Omicidio Anzio, Giuseppe Cardoselli ucciso dalla ex nel suo studio: ecco come è morto

omicidio anzio giuseppe cardoselli

Un omicidio è avvenuto ad Anzio, dove Giuseppe Cardoselli è stato ucciso dalla ex nel suo studio legale. Come è morto? La vittima aveva 57 anni, di professione avvocato del foro di Velletri. E’ stato ucciso nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 29 ottobre 2019. Artefice del delitto è la ex compagna, Mioara Bascoveanu, 39 anni, di nazionalità romena, con la quale Cardoselli aveva due figlie. La donna è stata fermata dai carabinieri di Anzio. Ecco come ha ucciso il suo ex, padre delle sue figlie, e qual è il movente del delitto.

Omicidio Anzio, Giuseppe Cardoselli ucciso dalla ex compagna per le figlie? Ecco cosa è successo

La relazione tra Giuseppe Cardoselli e la sua compagna, Mioara Bascoveanu, era terminata e non nel migliore dei modi. Secondo alcune indiscrezioni, pare che la donna fosse diventata una sorta di stalker con il padre delle sue figlie. Il problema non sarebbe stato legato tanto alla loro relazione finita male, piuttosto alla custodia delle figlie. La donna era terrorizzata dalla possibilità di poterle perdere e per questo i litigi con il suo ex erano all’ordine del giorno. Una situazione di tensione che è andata crescendo sempre più e arrivando all’omicidio nello studio legale dell’uomo ad Anzio.

Giuseppe Cardoselli uccido con arma da taglio nel suo studio

Secondo le prime ricostruzioni, la 39enne romena si sarebbe recata in via Ardeatina, presso lo studio legale di Cardoselli nel tardo pomeriggio di ieri. L’obiettivo doveva essere quello di discutere della relazione ma Mioara Bascoveanu sarebbe arrivata lì armata di un coltello. A quanto pare un’accesa discussione è sfociata nella tragedia, e la donna ha colpito il suo ex con diverse coltellate. Dopodiché non è chiaro se sia stata lei a chiamare le forze dell’ordine o qualcun altro.

L’ossessione della ex per Cardoselli e i post su Facebook

Giuseppe Cardoselli aveva denunciato 15 giorni fa la donna, forse perché era diventata una stalker nei suoi confronti. Aveva paura che l’uomo le portasse via le sue bambine. Molti sono i post su Facebook riguardanti i bambini di Bibbiano tolti ai genitori, nonché alcune frecciatine per il suo ex compagno. Non è chiaro però perché la donna temesse di perdere le sue figlie a seguito della separazione da Cardoselli.

Al momento sembrano non esserci dubbi sulla colpevolezza della 39enne per l’omicidio di Anzio. Saranno però ulteriori accertamenti, come l’autopsia sul corpo e l’interrogatorio della donna, a far chiarezza su quanto accaduto nella giornata di ieri nello studio dell’uomo. Non ci resta che attendere altri aggiornamenti su questa storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.