Tragedia a Mussomeli: uccide la compagna, sua figlia e poi si toglie la vita

Sono davvero drammatiche le notizie che arrivano dalla Sicilia, precisamente dalla provincia di Caltanissetta. Due femminicidi nel giro di pochissimi minuti e il numero delle donne uccise per mano di persone che avrebbero dovuto proteggerle, anche in questo 2020 è già allarmante. I media siciliani hanno subito raccontato i fatti accaduti, fatti terribili, parlando di una vera e propria tragedia familiare in provincia di Caltanissetta. Un uomo di 27 anni, ieri sera, intorno alla mezzanotte, ha ucciso, a Mussomeli, la compagna di 48 anni e la figlia della donna, anche lei di 27 anni. Poi l’uomo si è suicidato. Tutto è successo in una casa del centro storico. Pare che dietro al gesto dell’uomo, ci fosse la fine della relazione, mai accettata.

Queste le prime notizie che arrivano da Mussomeli, vediamo i dettagli.

MUSSOMELI ULTIME NOTIZIE: UCCIDE DUE DONNE E POI SI TOGLIE LA VITA

Ad avvisare le forze dell’ordine dei rumori e del fatto che in quella casa stesse succedendo qualcosa, i vicini di casa. I Carabinieri sono arrivati immediatamente sul posto ma non hanno potuto fare molto per le due donne e per il ventisettenne; quando sono arrivai infatti, i tre erano già morti. Adesso sono in corso le indagini sulle cause dell’assassinio: pare che l’uomo non volesse rassegnarsi alla fine della relazione. L’uomo, lavorava saltuariamente in un’agenzia di pompe funebri.

E’ il secondo femminicidio in Sicilia, dopo quello di Mazara del Vallo, e il terzo in Italia nel giro di 24 ore.

BlogSicilia.It riferisce anche i nomi delle persone tragicamente coinvolte in questa storia. Il giovane di 27 anni, Michele Noto, si sarebbe presentato con una pistola in mano presso la casa della sua ex compagna, Rosalia Mifsud. Nell’abitazione, oltre alla donna, ex compagna del Noto, c’era anche la figlia di lei Monica Diliberto che aveva la stessa età del suo assassino. L’uomo non ha avuto pietà neppure di Monica, e ha sparato anche contro di lei. Poi si è tolto la vita.

Pare che le due donne non avessero fatto entrare in casa Noto. Probabilmente, stando a quelle che sono le ultime notizie riferite dai media siciliani, il giovane avrebbe sfondato la porta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.