Coronavirus ultime notizie: contagiata la prima bambina ha 4 anni ma sta bene


Da Castiglione d’Adda  il primo contagio che riguarda un paziente molto giovane. E’ una bambina di quattro anni la piccola che è stata contagiata ma diciamo subito che sta bene, è in buone condizioni e riceve tutte le cure del caso. Nella zona rossa probabilmente, nelle prossime ore ci saranno anche altri contagi ma è sempre bene precisare che di coronavirus non si muore, che si cura. Purtroppo le 11 vittime, alle quali deve andare tutto il rispetto, avevano delle patologie pregresse e il coronavirus ha solo aggravato le loro condizioni in una situazione emergenziale. I numeri, che fanno paura, vanno letti sempre con la consapevolezza che di casi realmente gravi, di pazienti che necessitano di un ricovero ospedaliero, ce ne sono meno di 20. Questo ci teniamo a ribadirlo perchè il tartassamento mediatico con numeri che crescono di ora in ora sembra ubriacarci, senza darci la percezione reale di quello che sta accadendo.

Le ultime notizie sulla bambina contagiata.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE 26 FEBBRAIO 2020: PRIMA BAMBINA CONTAGIATA

A quanto sembra il contagio potrebbe essere avvenuto nell’ospedale di Codogno, nei giorni del ricovero del 38enne «paziente 1». In ogni caso la bimba, che ha contratto una lieve forma di influenza, sta bene ed è confinata nella sua casa del paesino della Bassa. Questo anche per ribadire che i contagi ci sono ma sono tenuti sotto controllo. La guarigione è lunga ma senza dubbio la prossima settimana, o magari tra dieci giorni, insieme ai numeri dei contagiati potremo iniziare a dare quelli dei pazienti che sono guariti.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: I NUMERI AGGIORNATI AL 25 FEBBRAIO 2020

Walter Ricciardi (Oms), nuovo consulente del ministro della Salute, Roberto Speranza, invita a “ridimensionare questo grande allarme”, sottolineando che “il 95% dei malati guarisce” e che “tutti i morti avevano già condizioni gravi di salute“.

Il bollettino vede sempre la Lombardia al primo posto, con 240 contagiati; segue il Veneto (45), l’Emilia Romagna (26), Piemonte (3), Lazio (3), Sicilia (3), Toscana (2), Liguria (2) e Alto Adige (1).

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close