Coronavirus ultime notizie: 14 morti, oltre 40 le persone guarite. I contagiati sono 528


Come ogni giorno, da quando l’emergenza coronavirus è arrivata in Italia, anche oggi si è tenuta la conferenza stampa con tutti gli ultimi aggiornamenti dalla protezione civile circa i numeri dei casi registrati nelle ultime ore.  Le cose stanno però cambiando anche dopo la richiesta dell’OMS di riprendere a rispettare i protocolli, ossia fare il tampone solo a chi presenta realmente dei sintomi e non alle persone asintomatiche, solo perchè entrate in contatto con persone risultate positive. E’ questo infatti il motivo per il quale in Italia sono stati fatti migliaia e migliaia di tamponi senza che ce ne fosse bisogno. Scelta che ha poi comportato anche l’aumento dei numeri delle persone contagiate, che però non sono numero di persone malate. Moltissimi pazienti infatti sono semplicemente positivi ma non hanno neppure la febbre.

Di poche ore fa ad esempio la testimonianza della 47enne veneta che ha raccontato quella che è stata la sua storia. Ha fatto il tampone in quanto era entrata in contatto con la prima vittima di Vo’ Euganeo, ma non è mai stata malata, non ha mai avuto neppure la febbre e ha passato un giorno e mezzo in ospedale e basta ( leggi qui la sua testimonianza).

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: GLI AGGIORNAMENTI AL 27 FEBBRAIO 2020

Ma torniamo ai numeri. I casi in Italia sono 528, di cui 14 morti, mentre sono 42 i guariti. L’Oms: “I casi positivi si possono definire solo dopo la conferma dell’Istituto superiore della sanità (e sono 282 per ora)”. “La buona notizia che arriva oggi dalla Regione Lombardia è che 37 persone sono guarite. Il numero delle persone che sono state contagiate è di 305“. Così Angelo Borrelli, capo della protezione civile e commissario per l’emergenza coronavirus.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE TOSCANA

In Toscana, per l’emergenza Coronavirus, sono 863 le persone in isolamento domiciliare: “304 prese in carico attraverso il numero dedicato delle Asl, 193 contatti stretti dei casi positivi probabili o confermati, 366 bambini-studenti”. Lo rende noto la Regione Toscana. 

Dal Giappone, dove il Governo ha deciso di chiudere le scuole, dopo una lunga riflessione, arriva una notizia che invita gli scienziati a riflettere: c’è il primo caso di recidiva riguarda una paziente che, dopo il primo contagio, e la guarigione, è risultata poi positiva una seconda volta.

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close