Dramma a Firenze, uccide la moglie sparando e poi si toglie la vita


Notizie Flash-Quello che sta succedendo in Italia è davvero drammatico per tutti. Non solo perchè di coronavirus si muore negli ospedali ma anche perchè tutte le nostre abitudini cambiano. E cambia anche il modo di vivere, c’è tanta solitudine, disperazione. Non potremo mai sapere se molti dei casi di cronaca accaduti in questi giorni hanno un legame con quello che succede in Italia e nel mondo, ma purtroppo, le notizie dalla nera, continuano ad arrivare. Oggi da Firenze. I cadaveri di due anziani, marito e moglie, sono stati trovati in un’abitazione a Firenze, in via Bronzino, zona Ponte alla Vittoria. Sul posto è intervenuta la squadra mobile. La prima ipotesi è che potrebbe trattarsi di un caso di omicidio-suicidio. 

Ad allertare le forze dell’ordine sono stati alcuni parenti che non riuscivano più a mettersi in contatto con la coppia.

DRAMMA A FIRENZE: UCCIDE LA MOGLIE E POI SI SPARA CON LA STESSA ARMA

Secondo una ricostruzione, l’uomo, 87 anni, avrebbe sparato alla moglie con un fucile, regolarmente detenuto, poi avrebbe rivolto l’arma verso se stesso togliendosi la vita. Oltre alle forze dell’ordine sul posto, che hanno fornito una prima ricostruzione, anche il medico legale che sta analizzando i cadaveri e nelle prossime ore fornirà una lettura più dettagliata di quanto accaduto nell’abitazione di Firenze.

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close