A Ciampino uccide il fratello in casa: faceva troppo rumore, lo ha svegliato


Notizie Flash-Non ci sono mai giustificazioni per un omicidio. Ma ci sono forse delle spiegazioni plausibili e il fatto che in questo ultimo mese molti italiani si siano ritrovati costretti in casa, anche in convivenze inaspettate, ha causato delle situazioni che sono poi esplose. E’ il caso della vicenda che arriva da Ciampino oggi. E’ la storia di un uomo che ha ucciso suo fratello. Lo avrebbe fatto a causa del rumore. Troppo rumore in casa, non lo poteva accettare.

L’omicidio, è avvenuto questa mattina intorno alle sette nella casa in cui i due fratelli abitavano.

CIAMPINO UCCIDE IN CASA SUO FRATELLO: FACEVA TROPPO RUMORE

Le prime notizie circa la ricostruzione dei fatti avvenuti poche ore fa a Ciampino, un uomo di 48 anni, a seguito di una lite per futili motivi, ha accoltellato il fratello 56enne che è morto poco dopo. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Ciampino che hanno arrestato il 48enne.

Secondo le prime indagini, sembra che la discussione sia nata perchè la vittima ha fatto rumore mentre preparava il caffè e ha svegliato il fratello. L’uomo sarebbe stato colpito per 2 volte con un coltello a serramanico. In casa, al momento dell’omicidio, erano presenti anche la madre e l’altro fratello che hanno dato l’allarme.

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close