San Donato di Finale Ligure: accoltella i colleghi e dà fuoco all’ufficio

Flash news-Sono ancora pochissime le informazioni che arrivano dalla provincia di Savona dove un uomo ha accoltellato almeno due dei suoi colleghi e ha poi cercato di dare fuoco all’ufficio nel quale lavoravano. Il gesto, secondo quanto si apprende, sarebbe stato premeditato. Spetterà alle forze dell’ordine stabilire quanto accaduto questa mattina a San Donato di Finale Ligure.

Vediamo le ultime notizie.

SAN DONATO DI FINALE LIGURE: ACCOLTELLA I COLLEGHI E DA’ FUOCO ALL’UFFICIO

 Nel porto San Donato di Finale Ligure, un dipendente di Finale Ambiente (la ditta che si occupa della gestione dello scalo turistico) ha accoltellato 2 colleghi dopo avere ricevuto una lettera di richiamo.

Uno dei due si è salvato chiudendosi in un bagno, mentre l’uomo appiccava un incendio agli uffici aiutandosi con una tanica di benzina. Questa la prima ricostruzione che arriva dal luogo in cui si sono svolti i fatti. Pare che la reazione dell’uomo sia stata dettata da un richiamo che avrebbe ricevuto, forse una lettera che non ha gradito.

L’uomo è stato fermato dai carabinieri, rapidamente arrivati sul posto.

IVG.it parla di un vero e proprio tentato omicidio, sul sito si legge: .”Un vero e proprio tentato omicidio, messo in atto da un uomo classe 1962, molto conosciuto in porto, e che ha portato al ferimento di diverse persone.

Sempre sul sito racconta quanto accaduto questa mattina intorno alle 9 il comandante dei vigili urbani. “Il fatto è avvenuto intorno alle 9,30. Un soggetto ha dato in escandescenza e ha ferito, con un coltello, almeno tre dipendenti della Finale Ambiente nel porto di Finale, – ha spiegato il comandate della municipale di Finale ai microfoni di IVG. – Si è presentato con un coltello, un’accetta ed una tanica di benzina. Quattro persone, 3 colleghi ed un esterno (un tecnico), si sono barricate in un ufficio, ma lui ha sfondato la porta con l’accetta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.